Sabato 17 Agosto 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/03/2008

Como - Un convegno per parlare del valore della sicurezza sulle strade

L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato e dall’Assessorato alla Sicurezza della Provincia di Como

Foto Coraggio

(ASAPS) – “La sicurezza sulle strade, un valore per la crescita... contro il bullismo, l’alcol, le droghe, l’arroganza della velocità sulla strada”, è questo il titolo del convegno organizzato dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato e dall’Assessorato alla Sicurezza della Provincia di Como, in programma il 15 marzo, alla sala convegni di Villa Gallia. Durante la giornata saranno ricordate tutte le vittime della strada, in particolare l’agente P.S. Sabrina Pagliarani deceduta a Como Sud durante il servizio il 30 settembre 1994. Inoltre si potrà salire sul Pullman Azzurro della Polizia Stradale dove alcuni agenti illustreranno come si utilizzano le attrezzature in dotazione alla Specialità, impiegate durante i controlli di prevenzione. Durante l’appuntamento si parlerà della percezione della sicurezza stradale, si confronterà la realtà italiana con quelle straniere e si analizzeranno casi reali per affrontare il problema delle stragi del sabato sera.
Relatori del seminario saranno: Giordano Biserni, Presidente dell’Asaps, Enrico Gelpi Presidente Nazionale Aci, Luca Pietrantoni, Psicologo dell’Educazione all’Università di Bologna, Benedetto Scaglione Dirigente USP di Como e Mauro Tedeschini Direttore di Quattroruote. E poi ancora, Maria Vittoria Jonutas Puscasiu, console della Moldavia, Mario Landriscina, Direttore ASL 118 Como e Antonio Bufano, Dirigente Compartimento Polizia Stradale Lombardia che concluderà i lavori. L’organizzazione del convegno vede, tra le altre, anche la partecipazione dell’Asaps. Per informazioni: chirmarc@libero.it oppure 338 7264137. (ASAPS)

Scarica il programma del convegno

© asaps.it
Lunedì, 03 Marzo 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK