Giovedì 23 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 25/02/2008

Pavia - Scontro auto-moto: muore il giovane centauro ed i due anziani occupanti della vettura

Torna alta la preoccupazione per la velocità

Nella foto d’archivio una dimostrazione di come la velocità possa essere causa diretta di uccisioni sulla strada, anche quando gli impatti da parte delle moto avvengano con veicoli di altra categoria (dalla rete)

(ASAPS) PARONA LOMELLINA (PAVIA), 25 febbraio 2008 – Un terribile incidente stradale sembra destinato a riaprire il dibattito sulla velocità eccessiva di molti motociclisti. L’evento è avvenuto nel primo pomeriggio di sabato scorso (23 febbraio) sulla provinciale 192, a Parona Lomellina in provincia di Pavia. Qui, un giovane di 24 anni in sella ad una 600cc stava percorrendo l’arteria quando si è scontrato violentemente con l’utilitaria condotta da un 81enne, che si trovava in compagnia della moglie di 78 anni. Tutti e tre sono rimasti uccisi sul colpo: Carlo Inglese, il motociclista, è stato sbalzato a molti metri di distanza, mentre Santino Ubezio e Maria Bambina Iamoni, sono stati estratti dalle lamiere dai Vigili del Fuoco. Si potrà discutere all’infinito sulle manovre spesso sconsiderate di molti conducenti, che in moltissime situazioni sembrano non tenere conto della presenza di moto sulla strada, ma è evidente che in eventi di questo genere la velocità diviene fattore decisivo nella letalità. Non possiamo entrare nel merito dell’evento in questione, dal momento che sulle dinamiche della sciagura stanno lavorando i Carabinieri di Mortara e Vigevano, ma per limitare al massimo questi eventi è necessario riportare quante più divise sulla strada, con compiti specifici di vigilanza stradale. (ASAPS)

© asaps.it
Lunedì, 25 Febbraio 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK