Venerdì 19 Luglio 2019
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 03/03/2008

Parte la Consulenza legale gratuita per i soci Asaps 2008

Dal 1° novembre una importante novità si aggiunge ai tradizionali quesiti sulla circolazione
Sul portale www.asaps.it il bottone con le modalità per inviare i quesiti
Perché offrire ai soci una consulenza legale, compresa nella quota associativa 2008
dell’ASAPS?
Perché è evidente la necessità di confermare un atteggiamento di coerenza che faccia seguire alle parole, i fatti.
L’idea del direttivo ASAPS è semplice ed ambiziosa, in quanto si vogliono creare occasioni per un sempre maggiore supporto alle necessità di coloro che in maniera diretta o indiretta necessitano di pareri, consulenze, suggerimenti, di carattere tecnico-giuridico.
Nasce da questo presupposto un rapporto di consulenza con l’Avv. Carlo Alberto Zaina di Rimini, uno dei nostri più validi collaboratori e che più volte ha pubblicato sul nostro sito www.asaps.it interventi che hanno suscitato notevole interesse tanto da essere stati ripresi anche da altre testate giornalistiche.
Questo servizio di consulenza legale - che si va ad inserire nella già vasta gamma delle opportunità di informazione e sostegno per coloro che vogliono riaffermare il loro interesse per le tematiche del vivere sociale e della circolazione stradale - permetterà a chiunque (purché regolarmente iscritto all’ASAPS) di fruire di consulenze extragiudiziali, valide per qualsiasi materia, nell’arco di un intero anno.
A titolo gratuito, infatti, il socio Asaps potrà ricevere brevi pareri scritti in ordine a quesiti giuridici (di carattere civile, penale od amministrativo), anche estranei alle problematiche trattate dalla nostra Associazione o di carattere personale.
Il meccanismo di accesso è assai semplice: a partire dal prossimo 1° novembre, gli iscritti già in regola con l’iscrizione 2008 potranno presentare le domande direttamente all’ASAPS, che provvederà ad inoltrarle allo studio legale ZAINA-COGLITORE, il quale in sole 48 ore provvederà a fornire risposta certificata.
Naturalmente, gli iscritti dovranno evitare di creare ingerenze con questioni che siano già al vaglio dell’autorità giudiziaria, eccezion fatta per vicende per le quali non sia stato ancora iniziato un procedimento.
A completamento dell’iniziativa, Asaps ha inoltre stipulato con lo stesso studio legale una convenzione che permetterà, ai soli iscritti, di fruire di prestazioni di difesa a condizioni di assoluto favore, al di là del parere richiesto in forma gratuita.
In questo caso, il socio dovrà contattare direttamente lo Studio legale ZAINA-Coglitore, con studio in Rimini, Via Flaminia n. 171/B, tel. 0541.382086.
Si tratta, dunque, di un ulteriore importante passo avanti per rafforzare i vincoli di solidarietà fra gli appartenenti all’associazione, che ci auguriamo possa incontrare il più ampio consenso.

Consulenza legale - Modalità e condizioni per i soci Asaps

Consulenza legale - Modalità e condizioni per gli abbonati a "il Centauro"


© asaps.it
Lunedì, 03 Marzo 2008
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK