Martedì 24 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 17/07/2007

Mestre (VE) - Polizia Stradale trova i cadaveri di tre clandestini nel frigo di un tir che trasportava cocomeri

Un quarto è in fin di vita all’ospedale
I corpi erano nascosti tra le casse con dentro la frutta


Foto Blaco – archivio Asaps

(ASAPS) – La Polizia Stradale di Mestre scopre i cadaveri di tre clandestini all’interno della cella frigorifero di un tir. L’auto-articolato era in sosta nell’area di servizio “Bazzera” lungo l’autostrada A4, nelle vicinanze di Mestre, in direzione Trieste. Insieme ai tre cadaveri gli agenti hanno trovato anche un quarto clandestino in fin di vita che, attualmente, è ricoverato all’ospedale civile di Mestre in camera iperbarica. Secondo le prime ricostruzioni fatte dalla Polizia Stradale, i quattro sarebbero tutti di nazionalità irachena. Il camion, con targa ceca, proveniva dalla Grecia ed era diretto in Germania, dove avrebbe dovuto portare un carico di cocomeri. E’ stato proprio l’autista dell’autoarticolato ad accorgersi che qualcosa non andava così ha deciso di fermarsi nell’area di sosta scoprendo i quattro clandestini. Il tir molto probabilmente era entrato nel nostro Paese dal porto di Ancona e lì i quattro si sarebbero introdotti di nascosto nel rimorchio frigorifero del camion. I cadaveri erano tra le casse contenenti le angurie. Uno si trovava vicino al portellone di uscita, gli altri due nei pressi della cabina di guida. La scoperta è stata resa possibile anche grazie all’intensificazione dei controlli effettuati dalle pattuglie della Polstrada in concomitanza con l’esodo estivo per le vacanze e il pendolarismo del fine settimana verso le zone di mare. (ASAPS)


© asaps.it
Martedì, 17 Luglio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK