Domenica 09 Maggio 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 28/06/2007

Napoli - Presentato Robogat macchina in grado di spegnere incendi all’interno delle gallerie autostradali e ferroviarie


Foto dalla rete

(ASAPS) – Il fuoco ha un nuovo nemico di nome Robogat. Si tratta di un robot in grado di spegnere gli incendi che divampano all’interno delle gallerie di autostrada e ferrovie. Inoltre la macchina è adattabile anche alle raffinerie e alle centrali chimiche. L’idea di Robogat è nata a Domenico Piatti, inventore e costruttore della macchina, all’indomani della tragedia del Monte Bianco dove persero la vita 39 persone, con la volontà di ideare un dispositivo in grado di spingersi dove l’uomo non può arrivare. Dopo il Monte Bianco ci furono altre tragedie consumate all’interno di gallerie autostradali: quella nel tunnel del Gottardo, il 24 ottobre 2001, dove morirono dieci persone e quella della galleria tra Pian del Voglio e Rioveggio (Bologna) con quattro vittime. Robogat è stato presentato nei giorni scorsi a Napoli e durante la simulazione ha spento in poco tempo l’incendio sviluppato all’interno di un tunnel. All’esterno era stata allestita una vasca antincendio di 400 metri. Robogat, il cui modello più piccolo viaggia ad una velocità di 20 Km orari mentre quello grande ad una di 80 km orari, ha percorso la sua corsa sulla monorotaia aerea a forma di anello, installata sotto la volta del tunnel. All’interno della galleria, il robot si è allacciato automaticamente all’innesto idraulico, sito all’interno della monorotaia e più vicino al fuoco. A quel punto la macchina ha dato inizio alle operazioni di spegnimento e grazie ad una termocamera e ad una telecamera ha visto il fuoco, ha puntato i tre cannoncini anteriori e ha sparato acqua. (ASAPS)

© asaps.it
Giovedì, 28 Giugno 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK