Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Droga 30/05/2007

Ovada (AL) - La Polizia Stradale sequestra trenta chili di hashish destinati al mercato toscano

In manette due cittadini marocchini

Foto archivio Asaps


(ASAPS) – Trenta chili di hashish per un valore sul mercato di 100mila euro. E’ questo il “bottino” dell’operazione anti-droga compiuta dagli agenti della Polizia Stradale di Ovada (AL) lungo l’autostrada A26. A finire con le manette ai polsi sono stati due cittadini marocchini, M.B. di 25 anni e M.G di 20, entrambi regolarmente in Italia e residenti a Torino. A trarli in inganno è stato il loro atteggiamento nervoso assunto alla vista degli uomini in divisa in servizio nelle vicinanze del casello di Voltri dove, dalle 22 alle 6, è obbligatoria l’uscita a causa dei lavori in corso. A quel punto gli agenti hanno deciso di fermarli per un controllo e durante la perquisizione della loro autovettura, una Fiat Bravo, hanno trovato la droga nascosta in dei sacchetti di plastica utilizzati per la spesa. I due cittadini extracomunitari sono stati arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e rinchiusi nel carcere di Marassi. Gli inquirenti pensano che la droga requisita fosse destinata al mercato toscano, come quella sequestrata quattro anni fa nel medesimo tratto autostradale. L’hashish, di solito, arriva in Italia dal Marocco passando attraverso la Francia. Gli uomini della Polizia Stradale di Ovada, in collaborazione con gli agenti della Squadra Mobile di Torino, hanno poi perquisito le abitazioni dei due magrebini in cerca di altre prove. (ASAPS)

© asaps.it
Mercoledì, 30 Maggio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK