Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 20/12/2006

Viterbo - Unibox “sventa” un tentativo di frode all’assicurazione

Unipol vince causa contro cittadino coinvolto in un incidente



(ASAPS) – La notizia è di quelle destinate a lasciare il segno. Per la prima volta, infatti, un giudice ha ritenuto valide le “prove” ricavate grazie all’utilizzo di un apparato elettronico. Sicuramente farà desistere molti “bontemponi” che tentano di truffare le compagnie assicurative. A Viterbo un giudice di pace ha dato ragione all’Unipol che si rifiutava di risarcire i danni a un automobilista rimasto coinvolto in un incidente stradale con un suo assicurato. Grazie all’impiego di Unibox, la scatola nera fornita da Unipol, e installata sull’auto del conducente che ha provocato il sinistro, la compagnia assicurativa è riuscita a dimostrare che il suo cliente procedeva a una velocità molto al di sotto di quella stimata per arrecare danni fisici. In base alle “prove” fornite dalla scatola nera il giudice ha respinto la domanda di risarcimento per il “fantomatico” , e abusato, colpo di frusta. (ASAPS).


© asaps.it
Mercoledì, 20 Dicembre 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK