Mercoledì 22 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 01/12/2006

Scongiurato il blocco delle moto 4T

Una vittoria per gli oltre mille motociclisti che hanno protestato a Milano nei giorni scorsi

di Riccardo Matesic

 

La Giunta regionale della Lombardia ha varato la nuova legge sull’aria. A partire dal 2007 verranno bloccati definitivamente in tutta la regione i veicoli Euro 0, a eccezione di moto e motorini con motore 4T. E dei veicoli d’epoca e d’interesse storico.
A queste condizioni si può parlare di una vittoria degli oltre mille motociclisti scesi in piazza solo pochi giorni fa, sotto la sede della Regione, per protestare contro l’intenzione di bloccare anche le moto Euro 0 a partire dal prossimo anno.
Più in dettaglio, la nuova legge si chiama: Norme per la prevenzione e la riduzione delle emissioni in atmosfera a tutela della salute e dell’ambiente.
Molti i campi presi in considerazione, fra i quali anche il traffico. Per quanto ci riguarda il calendario dello spegnimento dei veicoli non prende in considerazione le due ruote per la prima scadenza, quella del prossimo primo luglio, che riguarda solo auto e mezzi da lavoro non catalizzati. Il 1° ottobre 2007 scatterà invece il blocco di tutti i veicoli a due ruote (moto e motorini) Euro 0 con motore a due tempi. Non pochi, ma nulla confronto al rischio che bloccassero in tutta la regione le moto Euro 0. Avranno più guai i proprietari di auto diesel, visto che dal 2008 verranno fermate quelle senza filtro antiparticolato. Insomma, forse stavolta vanno a colpire chi inquina davvero.
Tra l’altro, la legge conferma all’ARPA (Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente) il compito di monitorare la qualità dell’aria e di individuare le fonti d’inquinamento; ma finalmente prescrive anche che vengano misurate le emissioni dei grossi siti industriali.
Infine un’annotazione: probabilmente anche le moto dovranno fare il bollino blu, ma per questo bisognerà attendere un futuro regolamento, visto che per ora si è fatto solo riferimento alla necessità che ogni veicolo faccia questa verifica annuale.
La nuova legge è stata approvata con il voto compatto della maggioranza e con la semplice astensione dell’opposizione, che comunque riconosce la correttezza degli obiettivi prefissati. La critica più forte riguarda la mancanza di interventi per alleviare i disagi per chi ha veicoli che dovranno essere rottamati o “esportati” in altre regioni.


© asaps.it


Da motonline.com
La Lombardia grazia le moto Euro 0
Venerdì, 01 Dicembre 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK