Lunedì 24 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 27/11/2006

Inferno sull’A1, nella notte tra venerdì e sabato

Tre morti in un tragico incidente che coinvolge un pullman e due macchine

 

foto archivio Asaps


(ASAPS) Inferno sull’A1, nella notte tra venerdì e sabato scorso, nel tratto che collega Parma con Reggio Emilia: un terribile incidente stradale ha infatti coinvolto due autocarri, un pullman fortunatamente privo di passeggeri e due autovetture.
Le conseguenze dell’incidente sono state terribili: tre arsi vivi fra le lamiere e un ferito anche se in maniera non grave. La dinamica dell’evento è attualmente al vaglio degli uomini della Polizia Stradale di Reggio Emilia interventi sul posto, ma pare che all’origine del disastro vi sia stato un comportamento imprudente da parte dell’autista del pullman.
A subirne le conseguenze una trentacinquenne residente a Carpi, in provincia di Modena e due coniugi di origine brasiliana che la Polizia Stradale sta ancora cercando di identificare.
L’allarme è scattato poco prima della mezzanotte ed ha impegnato diverse pattuglie della Polstrada e dei Vigili del Fuoco intervenuti per l’incendio che si è scatenato. Per lo stesso motivo l’autostrada è stata immediatamente chiusa in entrambe le corsie ed il lavoro dei pompieri si è protratto per circa un’ora prima di poter definitivamente avere il via libera per estrarre i corpi carbonizzati delle vittime.
La corsia sud, sulla quale si è verificato il sinistro, è rimasta chiusa per oltre sette ore ed è dovuta intervenire anche una squadra di tecnici per rifare l’asfalto letteralmente sciolto dalle fiamme.
Soltanto una settimana prima, proprio in provincia di Reggio Emilia, altre tre persone erano decedute in occasione di altrettanti terribili incidenti stradali, di cui uno verificatosi sempre in ambito autostradale. (Asaps)



© asaps.it
Lunedì, 27 Novembre 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK