Venerdì 24 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Incidente Campagna, morti i carabinieri Francesco Pastore e Francesco Ferraro. Quattro feriti nello schianto tra tre auto

In provincia di Salerno, sulla statale 91, terribile schianto nella notte tra una volante e altre due vetture. I militari deceduti hanno 25 e 27 anni. Mattarella: «Vicinanza e commossa partecipazione al dolore dei familiari»
Il luogo dell'incidente e nel riquadro Francesco Ferraro e Francesco Pastore

Due carabinieri sono morti in seguito alle gravi ferite riportate in un incidente stradale che si è verificato nella notte tra sabato 6 e domenica 7 aprile lungo la strada statale 91 a Campagna, in provincia di Salerno. Coinvolti nell'impatto tre veicoli, tra i quali una gazzella dell'Arma e una Range Rover bianca, che avrebbe travolto l'auto dei militari. I due carabinieri sono stati estratti dalla lamiere dai vigili del fuoco in gravissime condizioni, poi sono deceduti. A perdere la vita il maresciallo Francesco Pastore e l’appuntato scelto Francesco Ferraro, rispettivamente di 25 e 27 anni, in servizio presso la compagnia di Eboli: i due erano in auto dal lato passeggero e nella parte posteriore. Un terzo carabiniere, il maresciallo Paolo Volpe, che era alla guida della gazzella, ha riportato gravi ferite ed è ricoverato in prognosi riservata. Altre tre persone, di Battipaglia, Eboli e Oliveto Citra, sono rimaste ferite.

Al momento, il quadro generale dell'incidente rimane ancora poco chiaro, ma è evidente che sia stata una collisione di grande impatto. L'auto dei carabinieri era impegnata in alcuni controlli in strada, quando la Range Rover sarebbe sbucata da una strada secondaria e in senso di marcia opposto e avrebbe travolto l'autovettura dei militari. Poi avrebbe concluso la sua corsa tamponando una Fiat Punto, guidata da una 75enne ricoverata in prognosi riservata all'ospedale di Battipaglia. La 31enne di Campagna alla guida della Ranger Rover è stata trasferita, insieme alla passeggera 18enne, all'ospedale di Oliveto Citra.

Sul luogo dell'incidente sono intervenute sei ambulanze e il personale medico ha stabilizzato per diverso tempo i feriti prima di trasportarli in ospedale per le cure necessarie. Le salme dei due carabinieri morti sono state già liberate e saranno trasferite in Puglia dove saranno celebrati i funerali.

Il presidente della Repubblica ha espresso cordoglio alle famiglie delle vittime in un messaggio inviato al comandante generale dei carabinieri, generale di corpo d'armata Teo Luzi. «Ho appreso con profonda tristezza la notizia del grave incidente stradale verificatosi in provincia di Salerno in cui, durante lo svolgimento di attività di servizio, hanno perso la vita il maresciallo Francesco Pastore e il carabiniere Francesco Ferraro - ha scritto Sergio Mattarella - ed è rimasto ferito un altro militare dell'Arma, nonché le persone a bordo degli altri veicoli coinvolti. In questa dolorosa circostanza  desidero esprimere a lei e all'Arma dei Carabinieri la mia solidale vicinanza. La prego di far pervenire ai familiari le espressioni della mia commossa partecipazione al loro cordoglio e al carabiniere rimasto ferito gli auguri di pronta guarigione».

«Esprimo profondo cordoglio per il tragico incidente stradale - sono state le parole del presidente della Camera dei deputati, Lorenzo Fontana -  avvenuto in provincia di Salerno, in cui hanno perso la vita due carabinieri. Rivolgo alle famiglie del maresciallo Francesco Pastore e dell'appuntato scelto Francesco Ferraro le più sentite condoglianze e alle persone ferite sinceri auguri di pronta guarigione».  E il presidente del Senato, Ignazio La Russa: «Ho appreso con profondo dolore dell'incidente stradale avvenuto ieri sera lungo la strada statale 91 a Campagna e nel quale hanno perso la vita due carabinieri, il maresciallo Francesco Pastore e l'appuntato scelto Francesco Ferraro. Desidero esprimere ai loro familiari e all'Arma il mio sincero e profondo cordoglio e ai feriti auguri di pronta guarigione». 

In lacrime il sindaco di Campagna. «Sono rimasto lì - racconta Biagio Luongo - tutta la notte. Ho assistito inerme alle fasi successive di questa immane tragedia. Non posso far altro che esprimere la mia vicinanza alla famiglia e all'Arma dei Carabinieri per la perdita di questi due ragazzi. Tutta la città di Campagna è sgomenta. Ho già predisposto una corona dei fiori a nome mio, della Giunta e del Consiglio comunale tutto. In accordo con la famiglia e con l'Arma, ricorderemo questi due giovani carabinieri. E' un dolore profondissimo». 

Il ministro dell'Interno, Matteo Piantedosi si è detto «profondamente addolorato per quanto accaduto» in provincia di Salerno. «Il mio cordoglio all’Arma e ai familiari dei due carabinieri che hanno perso la vita - ha aggiunto - e gli auguri di una pronta guarigione al militare affidato alle cure dei sanitari». Sui social il cordoglio dell'amministrazione comunale di Eboli:  «Una città ammutolita dal dolore e dal cordoglio – hanno postato sul profilo del Comune - per il tragico incidente che ha strappato alla vita due giovani militari dell'Arma dei carabinieri. Ai familiari, alla Compagnia di Eboli e alla stazione dei carabinieri di Campagna va il nostro pensiero e la nostra preghiera».

da corriere.it

 

 

 


ASAPS si stringe al dolore dei familiari dei due giovani Carabinieri caduti in servizio e ai colleghi dell’Arma. Auguri di pronta guarigione per il terzo Carabiniere e per gli altri feriti.
In attesa di capire esattamente la dinamica di questo drammatico schianto.

 

 


 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 


 

Lunedì, 08 Aprile 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK