Giovedì 22 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Comunicati stampa 29/01/2024

COMUNICATO STAMPA
TORNANO  I CONTROLLI SU ALCOL E DROGA AL VOLANTE
E’ STRAGE DI PATENTI
ALMENO 5.000 PATENTI RITIRATE DA INIZIO ANNO

Forlì – L’Ufficio Studi di ASAPS, l’Associazione Sostenitori Amici della Polizia Stradale, ha iniziato a monitorare i risultati dei tanti servizi di controllo sulle strade italiane, basandosi su dati degli organi di polizia stradale, dei referenti provinciali e della stampa.
Dai dati in possesso di ASAPS appare come vi sia in atto una stretta sui controlli sulle strade italiane, un ritorno a controlli capillari, soprattutto nei fine settimana e nelle arterie più frequentate dagli automobilisti, una sorta di “ritorno al passato”, che fa ben sperare per l’anno appena iniziato anche per raggiungere l’obiettivo indicato dall’Unione Europea, con una drastica diminuzione degli incidenti stradali gravi e mortali.
Si nota un “giro di vite” in molte province, anche con operazioni interforze, disposte dai Prefetti che hanno convocato apposite riunioni del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica. Ma sono diversi i servizi specifici disposti dal Servizio Polizia Stradale per il tramite dei Compartimenti, mentre nelle città sono in aumento i controlli nelle ore serali e notturne con un maggior numero di pattuglie delle Polizie Locali.

Secondo i dati stimati da ASAPS, da inizio anno 2024, sono circa 5.000 le patenti già ritirate a conducenti trovati positivi all’etilometro e alle sostanze stupefacenti da parte di Polizia Stradale, Arma Carabinieri, Guardia di Finanza e delle Polizie Locali.
Solo la Polizia Stradale, sotto l’attenta regia del Direttore Filiberto Mastrapasqua, ne ha ritirate 770 dal 1° gennaio per violazione dell’art. 186 CdS (guida in stato di ebbrezza) e 57 per l’art. 187 CdS (guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope). Nel solo anno 2023 la Polizia Stradale aveva individuato ben 13.594 automobilisti positivi all’etilometro. Un dato in aumento rispetto agli anni precedenti.

Ma vediamo una parte degli ultimi controlli, solo nell’ultima settimana tra il 19 e il 26 gennaio 2024, con ritiri di patenti da nord a sud d’Italia per ebbrezza alla guida:
- ad Ancona la Polizia di Stato ha ritirato una patente
- nella zona di Casal di Pricipe (CE) l’Arma Carabinieri ha ritirato tre patenti in un controllo
- in provincia di Ascoli Piceno la Polizia Stradale ha ritirato 4 patenti
- a Jesi l’Arma Carabinieri ha ritirato 6 patenti
- a Schio (VI) l’Arma Carabinieri ha ritirato 2 patenti
- in provincia di Cosenza, operazione “Alto Impatto” interforze con 5 patenti ritirate
- a Roma controlli dell’Arma Carabinieri con 3 patenti ritirate nella notte del 28 gennaio
- in provincia di Padova, l’Arma Carabinieri – Compagnia di Este, ha ritirato 7 patenti
- a Verona, la Polizia Locale ha ritirato 9 patenti nella notte del 27 gennaio
- a Latina, operazione “Alto Impatto” interforze con 1 patente ritirata
- in provincia di Modena, controlli dell’Arma Carabinieri con 6 patenti ritirate
- in provincia di Ravenna, controlli dell’Arma Carabinieri con 7 patenti ritirate
- in provincia di Forlì, controlli dell’Arma Carabinieri con 2 patenti ritirate
- in provincia di Trento, controlli dell’Arma Carabinieri con 3 patenti ritirate
- a Civitanova Marche la Polizia Stradale in una notte ha ritirato 21 patenti
- a Civitavecchia, controlli dell’Arma Carabinieri con 2 patenti ritirate
- a Prato, la Polizia Locale ha ritirato due patenti per ebbrezza dopo incidenti stradali
- a Ciampino (RM), Polizia Aeroportuale e Polizia stradale hanno ritirato 10 patenti
- a Rimini, la Polizia Locale ritira 7 patenti per guida in stato d’ebbrezza

“Stiamo notando un ritorno al passato in positivo, più pattuglie e più controlli ma anche un importante numero di patenti ritirate da Polizia Stradale, Arma Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizie Locali su tutto il territorio nazionale per guida sotto l’effetto di alcol e droga – afferma Giordano Biserni, Presidente ASAPS. Lo vediamo anche dai dati dei nostri osservatori che indicano una diminuzione di sinistri mortali nei fine settimana. Nell’attesa dell’approvazione del disegno di legge sulla riforma del codice, che sta procedendo in modalità “tartaruga” in Commissione Trasporti alla Camera, con l’approvazione di pochissimi emendamenti e molti rimandati a successive sedute, prendiamo atto della volontà del Ministero dell’Interno, di aver dato disposizione sull’aumento dei controlli sulle strade. Gli ubriachi alla guida sono “bombe ad orologeria” e servono “artificieri sulle strade” con i mezzi migliori dal punto di vista tecnologico. Abbiamo stimato circa 5.000 le patenti già ritirate nelle prime settimane del nuovo anno, per stati alterati alla guida, anche con tassi etilometrici elevati, ma dobbiamo pensare a quanti incidenti sono stati evitati. Bisogna iniziare a dirlo. Nell’auspicare le prosecuzione dei controlli capillari, attendiamo l’approvazione delle nuove norme che rischiano di vedere la luce, per il doppio passaggio parlamentare, ben oltre la primavera 2024” – conclude Biserni.

Forlì, 29 gennaio 2024


Forte incremento dei controlli antialcol e droga da parte delle forze di polizia è i risultati si cominciano a vedere. Migliaia di patenti ritirate e incidenti mortali del fine settimana in calo.
Molto bene così! (ASAPS)


 

 

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

Lunedì, 29 Gennaio 2024
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK