Venerdì 31 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

di Giordano Biserni
UN “TERREMOTO”  DI ACQUA SI È ABBATTUTO SULLA ROMAGNA

Fiumi che sono esondati, città e case allagate, famiglie con bambini e anziani in fuga fin sui tetti, campagne inesorabilmente inondate. Due vittime e un disperso per ora. Un vero “terremoto” di acqua ha fatto e fa tremare la gente di Romagna.
Sono scattati subito i soccorsi dei nostri bravissimi Vigili del Fuoco, della Protezione Civile, di tutte le forze di polizia.
Ora bisogna soccorrere e salvare poi si dovrà cominciare a riparare, a riaprire le strade quasi tutte bloccate, a tappare,  a ricostruire, nello stile inconfondibile fatto di energia, laboriosità e solidarietà della gente di Romagna.
Ma ora lo Stato si rimbocchi subito le maniche e arrivino gli aiuti ricordando che l’Emilia Romagna è una delle regioni più produttive d’Italia e questa inondazione oltre che un dramma per la gente e le famiglie e le aziende immerse nell’acqua potrebbe assestare un duro colpo all’economia, all’agricoltura e al Pil del Paese. Se non altro si intervenga per convenienza.
Grazie a tutti coloro che hanno espresso solidarietà anche attraverso l’ASAPS.

Giordano Biserni
ASAPS


 

Nota
La sede dell’ASAPS di Forlì oggi e forse anche nei prossimi giorni rimarrà chiusa perché la via Consolare dove si trova l’ufficio è stata inondata a causa dell’esondazione del vicinissimo fiume Montone.

 

 

 

Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

 

Clicca qui per mettere "mi piace" alla nostra pagina Facebook

 

Clicca qui per seguire la nostra pagina Instagram

 

SOSTIENI LA RACCOLTA DATI DELL'OSSERVATORIO ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE,
SOSTIENI LA VOCE LIBERA DELL'INFORMAZIONE SULLA SINISTROSITA' SULLE STRADE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 

E PER ISCRIVERTI ALL'ASAPS


Mercoledì, 17 Maggio 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK