Venerdì 21 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su

Trovata morta Era in sella al suo scooter ed è finita nel canale

Samanta Rossi, 42 anni, ha perso il controllo del mezzo, mentre viaggiava di notte nella strada che collega Orbetello Scalo ad Ansedonia.

Finisce in un canale e muore dopo avero perso il controllo del proprio scooter. A perdere la vita Samanta Rossi, 42 anni e madre di un ragazzo di 14 anni. La donna, nella notte tra sabato e domenica, poco dopo l’una, ha perso il controllo del suo motorino mentre stava attraversando via della Cameretta, una strada stretta che costeggia da una parte la laguna e dall’altra la ferrovia e che collega Orbetello Scalo con Ansedonia. La giovane donna era stata in piazza a Orbetello dove aveva partecipato a una delle feste conclusive del Carnevaletto da Tre soldi. A un certo punto la donna ha evidentemente perso il controllo del mezzo, e con lo scooter è salita su un un terrapieno, alto circa un metro e mezzo rispetto alla sede stradale, per poi finire nel canale, che costeggia la laguna, che ha una profondita di 40-50 centimetri. Via della Camneretta è una strada particolarmente transitata dagli appassionati di footing e di bicicletta ed è stato proprio un passante ieri mattina ad avvistare il corpo della donna riverso nell’acqua accanto allo scooter. L’uomo ha immediatamente chiamato i soccorsi e sul luogo sono arrivati i carabinieri, i vigili del fuoco e un’ambulanza della Misericordia di Albinia, ma Samanta era già morte da alcune ore. A stabilire l’ora del decesso, ma soprattutto le cause, (ovvero se la morta sia avvenuta per annegamento o se la donna abbia avuto un malore fatale) sarà l’autopsia, che è stata disposta dal sostituto procuratore Salvatore Ferraro. Samanta era molto conosciuta a Orbetello, anche perché la madre, Annamaria Gori, insieme al fratello Mauro, gestisce il bar ristorante del circolo bocciofilo, dove saltuariamente andava a dare una mano anche la giovane donna, che attualmente lavorava in un ristorante di Orbetello. La data dei funerali di Samanta Rossi sarà stabilità dopo che la salma, che è stata recuperata dall’agenzia di onoranze funebri Babbini, sarà restituita alla famiglia dopo l’autopsia.

da lanazione.it

Martedì, 14 Marzo 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK