Domenica 19 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Cinque incidenti plurimortali nel fine settimana con 10 vittime, compreso l’incidente che ha visto il decesso  del poliziotto eroe che si è buttato in acqua per soccorrere un automobilista precipitato con la sua vettura in un canale ad Anguillara (PD)

L'incidente di Treviso - Foto Trevisotoday

 

Colpisce il fatto che nello scorso fine settimane nel dato complessivo di 14 incidenti con 19 vittime l’Osservatorio ASAPS abbia dovuto conteggiare ben 5 incidenti plurimortali con 2 vittime ognuno per un dato complessivo di 10 morti. 

 

 

 

 

 

 

>Padova, ritrovati i corpi del poliziotto eroe e del 75enne caduto nel fiume: l'agente si era tuffato per salvarlo

Il poliziotto eroe è deceduto durante il soccorso ad un automobilista caduto in acqua con la sua vettura in un precedente incidente

    
Il luogo dell'incidente di Anguillare (PD) - foto da Repubblica.it

 

>Con l'auto contro un albero: morte due ragazze, gravi altri due giovani

 

>Incidenti stradali: auto in scarpata, due morti nel Teramano


L'incidente a Pietracamela - foto da ansa.it


>Jeep nella scarpata, zio e nipote muoiono dopo un volo di 50 metri


Foto da romatoday.it

 

>Francesco aveva salutato la fidanzata, Martina tornava dalla figlia: vite spezzate sulla Statale 162


L'incidente di Sant'Anastasia - foto da today.it


 

>Osservatorio ASAPS sugli incidenti plurimortali nel 2022
127 sinistri gravissimi, nei quali si sono contate 293 vittime (101 incidenti con 2 morti, 17 con 3 morti, 7  con quattro morti e 2  con oltre 4 vittime) 86 degli schianti plurimortali (67%) sono avvenuti nelle strade statali e provinciali le più pericolose!
30 in autostrada (23,6%) e 11  sulle strade urbane (8,7%).
Al nord il maggior numero,  in Piemonte  il picco con  16 schianti
Nel 2021 112 episodi e 243 vittime

 

 

 

>SOSTIENI LE BATTAGLIE DELL’ASAPS PER LA SICUREZZA STRADALE
CON LA TUA DONAZIONE ALL’ASSOCIAZIONE

 


 


 

Martedì, 07 Marzo 2023
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK