Martedì 23 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su

Preso l'aggressore del medico ferito con il machete nel parcheggio dell'ospedale

Lite per motivi viabilità, vittima operata è grave

È stato individuato e bloccato dai Carabinieri l'uomo sospettato di essere l'autore dell'aggressione a un medico nel Policlinico di San Donato Milanese (Milano), Giorgio Falcetto, di 76 anni.
Si tratta di un pregiudicato di 62 anni.

I carabinieri lo hanno trovato a Rozzano (Milano) mentre stava per salire a bordo della sua auto. L'uomo è stato portato nella caserma della compagnia di San Donato. L'arma usata per il ferimento, un'ascia o un machete, non è stata al momento trovata.

Il medico è stato aggredito stamani nel parcheggio del Policlinico. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'aggressione è avvenuta durante una lite per questioni di viabilità. La vittima, che è in pericolo di vita, è stata trasportata all'ospedale San Raffaele per essere operata in neurochirurgia. 

Secondo le prime informazioni il medico, un chirurgo di 74 anni del pronto soccorso dell'ospedale, era uscito per spostare la macchina che aveva lasciato nell'area delle ambulanze. In quel momento ha visto un'auto che stava tamponando la sua. E' iniziato un diverbio fra i due e l'autista lo ha colpito con il machete. Un gruppo di operai che stava lavorando sulla fibra ottica ha cercato di intervenire ma l'aggressore è scappato a forte velocità, ma gli operai hanno preso il numero della targa. Il medico ferito è stato trasferito d'urgenza all'ospedale San Raffaele nel reparto di neurochirurgia.

da ansa.it


 

 

Nei primi 10 mesi del 2022 l’Osservatorio ha registrato 134 episodi di gravi aggressioni su strada per motivi di viabilità a seguito delle quali sono morte 5 persone e 162 sono rimaste ferite. Di queste 38 persone hanno riportato lesioni gravi (P.R: o codice rosso).
119 aggressioni sono avvenute di giorno e 15 di notte.  In 25 casi almeno un aggressore ha usato armi proprie (18,7%) in 20 aggressioni sono state usate armi improprie (14,9%).

Mercoledì, 14 Dicembre 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK