Lunedì 22 Aprile 2024
area riservata
ASAPS.it su

Incidente mortale nel Foggiano: operaio di 40 anni investito e ucciso da un mezzo pesante sulla A14

L'uomo, che lavorava per una ditta appaltatrice è stato travolto da un mezzo pesante sulla A14 nel tratto compreso tra San Severo e Foggia

Tragedia in A14, dove un operaio è stato travolto e ucciso da un mezzo pesante. Il fatto è successo nel corso della notte, intorno alle 2, nel tratto compreso tra San Severo e Foggia (direzione sud), all’altezza del km 548+200. La vittima è un operaio di ditta appaltatrice al lavoro sulla direttrice Bologna-Taranto.

A causa dell'incidente,  l'operaio - 40enne di Afragola, nel Napoletano - è deceduto. Sul posto sono intervenuti i soccorsi sanitari e meccanici, le pattuglie della polizia autostradale ed il personale della Direzione 8° Tronco di Bari di Autostrade per l’Italia.

Agli utenti provenienti da Pescara e diretti verso Bari si consiglia, dopo l'uscita obbligatoria a San Severo, di percorrere la viabilità esterna verso Foggia dove rientrare in autostrada direzione Bari. Il tratto compreso tra San Severo e il capoluogo dauno, poco dopo le 7.30, è stato riaperto in direzione Bari. Sul luogo dell’evento al momento si circola su una sola corsia verso Bari e non si registrano turbative al traffico.

da foggiatoday.it


 

L’Osservatorio ASAPS sugli incidenti nei cantieri stradali nel 2021 ha registrato 124 sinistri (vengono conteggiati solo quelli con vittime o feriti) nei quali 38 persone sono morte e 162 sono rimaste ferite. Fra le 38 vittime 8 erano operai o cantonieri che lavoravano nel cantiere. 87 incidenti sono avvenuti sulle autostrade o strade a carreggiate separate e 37 sulle strade ordinarie. Dei 124 incidenti gravi ben 34 sono avvenuti in Liguria per le ovvie ragioni legate ai numerosi cantieri nei tratti autostradali di quella regione. Seguono l’Emilia Romagna con 12, la Lombardia e le  Marche con 11, Il Veneto e l’Umbria con 9.  (ASAPS)

Mercoledì, 06 Aprile 2022
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK