Giovedì 06 Ottobre 2022
area riservata
ASAPS.it su

RUDIANO
Il dramma di papà e del piccolo Stephen: morti annegati in un fosso

Stavano tornando a casa dopo aver incontrato alcuni amici
Il canale che scorre a lato della Provinciale 2, teatro della terribile tragedia

Stavano tornando a casa, a Rudiano, dopo essere stati a trovare alcuni amici a Orzinuovi: ma il destino ha spezzato le loro vite nel buio di un sabato d'inverno, poco prima delle 20. Le vittime sono padre e figlio: il 51enne Samuel Adu Yeboah e il 13enne Stephen. Erano a boro della Honda Civic guidata dal papà quando in Via Francesca, la Strada provinciale 2, la vettura ha sbandato (forse per il fondo ghiacciato) ed è finita fuori strada, ribaltandosi in un fosso.

I due sono rimasti incastrati tra le lamiere e morti annegati in circa mezzo metro d'acqua. All'arrivo dei soccorsi il padre era già morto: il giovanissimo Stephen è stato invece liberato dai Vigili del Fuoco che ancora respirava, trasferito d'urgenza in ospedale a Chiari dove però purtroppo è morto poco più tardi.

Sotto shock la comunità di Rudiano

La comunità di Rudiano, dove abitavano, è sotto shock per l'accaduto. L'amministrazione comunale si unisce al cordoglio della famiglia, alla povera vedova e i tre figli rimasti senza padre (Stephen era il più piccolo dei quattro). In paese verrà probabilmente proclamato il lutto cittadino. Il ragazzo frequentava le scuole medie all'Istituto comprensivo, era al terzo anno: il padre lavorava invece alla Gandola Biscotti Spa. 

Il ricordo degli amici della Festa

Il padre Samuel era inoltre un instancabile volontario della Festa di Radio Onda d'Urto. “Siamo sgomenti e addoloratissima per la morte improvvisa del nostro caro fratello Samu – si legge in una nota – e di suo figlio Steven, in un incidente stradale. Samu era venuto dal Ghana, lavorava qui come operaio per dare un futuro migliore alla sua famiglia. Da tanti anni faceva parte del servizio d'ordine della Festa, dove agiva con gentilezza, col sorriso sulle labbra e con grande capacità: tutti i volontari gli volevano bene per la sua cordialità e umanità”.

I rilievi sono stati affidati ai carabinieri: la magistratura non ha ritenuto fosse necessario approfondire l'accaduto con le autopsia. Le salme sono già a disposizione dei familiari: a breve saranno comunicate le date dei funerali.

da bresciatoday.it


 Il 13enne morto in questo tragico incidente con suo padre secondo l’Osservatorio ASAPS è il 29° bambino vittima della strada nel 2021. Una cifra insopportabile!

Martedì, 21 Dicembre 2021
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK