Mercoledì 01 Febbraio 2023
area riservata
ASAPS.it su
Posta 27/11/2020

La gratitudine come poliziotto e come genitore
“Lascio il servizio e voglio ringraziare l’ASAPS e tutta la Polizia Stradale per per l'aiuto, il sostegno e l'enorme solidarietà dimostratami quando mia figlia Silvia combatté la più grande battaglia della sua vita,  che purtroppo non riuscì a vincere.”

Piero Scarpone

Buongiorno e buon lavoro a tutti voi, sono  l'Ass.Capo Coor. Piero Scarpone in forza alla Sezione Polizia Stradale di Teramo ed in servizio fino al 30 Settembre c.a. al Distaccamento Polizia Stradale di Pineto (Te), oggi in quiescenza per limiti di età,  dopo oltre trent'anni nella Polizia di Stato e più di 26 nella Specialità. Volevo pertanto ringraziarVi prima di tutto, per tutto l'aiuto ed il supporto che mi avete dato negli anni trascorsi nella FAMIGLIA della Polizia Stradale oltre che a porgerVi il mio saluto ed esprimerVi la mia stima per il prezioso lavoro a sostegno di tutti i colleghi in servizio su tutto il territorio nazionale,  ma soprattutto,  volevo ringraziarVi immensamente, se allora non potetti farlo in quanto le mie condizioni psicologiche non me lo consentirono, per l'aiuto, il sostegno e l'enorme solidarietà dimostratami  sia dall'ASAPS e dai suoi appartenenti ed iscritti,  che da tutta la Polizia Stradale quando mia figlia Silvia combatté la più grande battaglia della sua vita,  che purtroppo non riuscì a vincere,  contro una bruttissima neoplasia ossea. Sono passati quasi 5 anni da quel brutto momento per noi della famiglia,  ma non ho dimenticato mai ciò che tutti Voi avete fatto per Silvia e per noi, quindi Voglio nuovamente dirvi Grazie di vero cuore e pregarvi di porgere il mio saluto e ringraziamento a tutti i colleghi e non che vollero dimostrarmi la loro solidarietà, a tutti Voi e a tutta la Famiglia della Polizia Stradale cui sono onorato e fiero di essere appartenuto.
" IL LEPRE ", perché è  questo il nomignolo con cui la maggior parte dei colleghi mi conosce, si inchina a Voi tutti, vi saluta e vi augura Buon lavoro,  e che Dio vi benedica.
                                    
Piero Scarpone
Pineto (TE)

Venerdì, 27 Novembre 2020
stampa
Tag: Posta.
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK