Domenica 25 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Borselli*
La “morte psicogenica” della sicurezza stradale in Italia: un Paese che se ne frega, semplicemente
Non servono le sciagure nelle ordinarie “notti romane” o perfino in “settimana bianca”
Semplicemente, la politica si volta dall’altra parte

 

(ASAPS) – La chiamano “morte psicogenica” e, in realtà, riguarda l’individuo: “le persone possono morire semplicemente perché si arrendono, la vita le ha battute e sentono che la sconfitta è inevitabile”. Lo dice il professor John Leach, ricercatore all’università di Portsmouth, negli Stati Uniti, ma, diciamoci la verità, è un fenomeno che possiamo ritrovare anche nell’atteggiamento di una collettività che si arrende, che lascia perdere...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 227


 

L’analisi del rischio stradale accettato quasi supinamenete (prima del coronavirus) da il Centauro n.227 di Lorenzo Borselli. (ASAPS)

Lunedì, 30 Marzo 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK