Sabato 24 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su

di Paolo Carretta*
Quando si doveva controsterzare per fermare il crimine

Autodromo di Vallelunga (1964), una Giulietta 1.3 TI e quattro Alfa 1900 nelle diverse livree utilizzate per i corsi

Ferdinand Porsche, uno che di auto e di piloti se ne intendeva, ebbe a definire Tazio Nuvolari: “Il più grande pilota del passato, del presente e dell’avvenire”.
Eppure quando era sotto le armi, conduttore di ambulanze nel Regio Esercito, dopo un incidente, un ufficiale lo aveva invitato a lasciar stare le automobili perché riteneva non facessero per lui, ma non gli dette ascolto e nacque il mito. Gli viene attribuita l’invenzione del derapaggio, detto anche sbandata controllata, che garantisce un apprezzabile vantaggio ai piloti che siano adusi ad effettuare tale manovra in sicurezza...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 226


Il viaggio storico del contrasto al crimine da parte delle Fiamme Gialle in un articolo di Paolo Carretta Col. della Guardia di Finanza. Da il Centauro n.226

 

Venerdì, 28 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK