Martedì 25 Febbraio 2020
area riservata
ASAPS.it su

di Davide Stroscio*
La mia epifania

La poesia rivela l’invisibile dentro il visibile, il visibile dentro l’invisibile.
(Robert Sabatier)

A volte capita di accorgersi all’improvviso di qualcosa che è sempre stato sotto i nostri occhi, di avere una rivelazione che ci mostra una verità o un aspetto di essa finora celato.
Per indicare un evento del genere si può usare il termine “epifania” che in origine si riferisce ad una apparizione della divinità, tanto da designare la festività cristiana nella quale si ricorda la prima manifestazione pubblica di Gesù Cristo con l’omaggio che gli fu reso dai Re Magi. Si attribuisce quindi un grande valore a ciò che all’improvviso ci appare, paragonandolo appunto alla presenza del divino...

>Leggi l'articolo

da il Centauro n. 226

Giovedì, 13 Febbraio 2020
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK