Giovedì 04 Giugno 2020
area riservata
ASAPS.it su

di Lorenzo Savastano*
TECNICHE INVESTIGATIVE SPECIALI: NASCONO
LE OPERAZIONI UNDERCOVER ANTI-CORRUZIONE

Legge n. 3/2009, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 13 del 16 gennaio 2019 (e quindi vigente dallo scorso 31 gennaio), tra le molte novità, affila le armi a disposizione delle forze di polizia nel contrasto al crimine dei cd. colletti bianchi, estendendo anche ai delitti contro la Pubblica Amministrazione il novero dei reati per i quali può attivarsi la tecnica investigativa speciale dell’agente sotto-copertura. Un appuntamento atteso da oltre 15 anni ma che – all’orizzonte – profila vecchi interrogativi e dilemmi operativi

La nuova legge anticorruzione
La Legge n. 3/20091, in vigore dallo scorso 31 gennaio, introduce (e modifica) una serie di istituti giuridici preposti alla lotta alla corruzione ed al rafforzamento della trasparenza nel settore pubblico. Tra le novità più rilevanti, per gli operatori di polizia, compare la possibilità di utilizzare agenti under-cover per l’acquisizione di elementi di prova in ordine ad una serie di reati corruttivi o legati al settore dei pubblici appalti, consentendo - difatti - l’infiltrazione in incognito di ufficiali di polizia giudiziaria (o di soggetti interposti) nei palazzi e negli ambienti della Pubblica Amministrazione e di enti pubblici economici...

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 219

 

 


Un interessante articolo per il Centauro di Lorenzo Savastano Capitano della Giardia di Finanza, per saperne di più sulle Operazioni undercover anti-corruzione. (ASAPS)

Venerdì, 26 Aprile 2019
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK