Lunedì 19 Novembre 2018
area riservata
ASAPS.it su

Panico all’alba in superstrada. Auto viaggia contromano per 20 chilometri

Bloccata a Montopoli dagli agenti della polizia stradale di Empoli



Empoli, 1 ottobre 2018 - Alba di paura, ma fortunatamente senza conseguenze per persone e mezzi, quella di ieri sulla Firenze - Pisa - Livorno. Ancora una volta un automobilista ha percorso la grande arteria contromano e questa volta anche per un lungo tratto in direzione Firenze: quello di circa 20 chilometri che divide l’entrata all’altezza di Lavoria con l’uscita di Montopoli in Val D’Arno.

L’automobilista, secondo le prime notizie raccolte dalle forze dell’ordine, sembrava non lucido nel garantire una rassicurante prontezza psico fisica, ed è stato intercettato rapidamente da una pattuglia della Polizia Stradale del distaccamento di Empoli. Ma gli agenti di stanza a Empoli non sono stati i soli a cercare di intervenire. Sembra che anche una squadra di manutentori stradali abbia in un primo momento provato a segnalare al conducente quanto di grave stesse compiendo senza però riuscire in nessun modo a fermarlo e a farlo desistere. Nello stesso momento, alcune telefonate di automobilisti segnalavano la corsa dell’auto verso Firenze in contromano.

Soltanto l’intervento degli agenti è riuscito a fermarlo ed evitare il peggio sul cavalcavia che interessa lo svincolo di Montopoli. Una folle corsa che per fortuna non ha creato situazioni di pericolo lungo tutto il tragitto, compleice probabilmente l’orario festivo e mattutino. Raggiunto e prontamente bloccato, l’automobilista (secondo un primo riscontro si tratterebbe di un extracomunitario) è stato subito sottoposto a tutti gli accertamenti del caso, vale a dire alcol test e affini, e i riscontri iniziali indicano che ci saranno sicuramente delle conseguenze per l’imprudente autista.

Fatti come questo purtroppo non sono nuovi sulla strada di grande comunicazione, e non solo; in passato hanno comportato anche gravi incidenti. In alcuni casi l’età avanzata dei guidatori, in altri casi l’abuso di alcol o sostanze stupefacenti hanno reso provocato il verificarsi di situazioni spiacevoli e pericolose. Fortunatamente ieri non è successo niente, ma avrebbe potuto finire in tragedia. Un pericolo scongiurato anche dall’intervento efficiente ed efficace della polizia stradale.
 

di MARCELLO BAGGIANI
da lanazione.it


Intervento risolutivo della Polizia Stradale.
Nel 2017 l’Osservatorio sui contromano dell’ASAPS ha registrato 221 episodi, 34 notturni e 187 diurni, 144 su autostrade e superstrade e 77 su strade ordinare. Solo in 62 episodi si sono verificati feriti o morti. In totale sono state 11 le vittime mortali e 114 i feriti.  66 episodi sono stati bloccati in tempo dall’intervento delle forze di polizia.
Nel 13,6% dei casi il conducente era ubriaco o drogato, nel 26,7% era un anziano e nel 9,5% uno straniero. (ASAPS)

Mercoledì, 03 Ottobre 2018
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK