Martedì 26 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su

Un altra scia di sangue sulle strade in questo secondo fine settimana di luglio con ben 11 motociclisti morti
Altri due mortali nel ravennate dopo che tre motociclisti erano morti nella provincia nello scorso fine settimana

L'incidente a Castiglione di Ravenna in cui ha perso la vita un motociclista di 48 anni - Foto Argnani da Ravennatoday.it

 

 

 

 

 

 

 

 

 

(ASAPS) La tragedia stradale col decesso di motociclisti è inarrestabile. Anche in questo settimana sono stati ben 11 i motociclisti che hanno perso la vita dopo i 10 decessi della settimana scorsa.
 
Di seguito il report con l’elenco degli incidenti mortali e in allegato l'elenco dei sinistri più gravi.

 

 

Si schianta contro un pilone: motociclista novarese muore in un incidente nel varesotto
Il terribile incidente nel pomeriggio di venerdì, a Travedona Monate. La vittima è un uomo di 48 anni, residente in provincia
Un motociclista novarese di 48 anni è morto in un terribile incidente nel pomeriggio di ieri, venerdì 7 luglio, a Travedona Monate, in provincia di Varese.


La vittima è Aldo De Tommaso, residente in provincia. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri di Gallarate, l'uomo avrebbe perso il controllo della sua moto, finendo per schiantarsi contro un pilone sul lato della strada.
Inutili i soccorsi del 118, intervenuti sul posto insieme ai militari dell'Arma, per il 48enne non c'è stato nulla da fare.

Fonte della notizia
http://www.novaratoday.it/cronaca/incidente-stradale/morto-aldo-de-tommaso.html


Ancora sangue sulle strade, scooterista muore dopo un impatto frontale
L'incidente si è verificato nella prima serata di sabato a Castiglione di Ravenna, a nulla sono valsi i disperati tentativi per salvare il ferito

Dopo quello del pomeriggio di sabato, le strade di Ravenna si macchiano ancora di sangue con uno scooterista deceduto in seguito a un incidente stradale. Il sinistro si è verificato verso le 21.30 a Castiglione di Ravenna, lungo la via Bagnolo Salara all'altezza del civico 69. Per cause ancora in corso di accertamento, pare che un'Alfa Romeo 159, guidata da un ragazzo, stesse procedendo a velocità sostenuta in direzione di Forlì quando, all'improvviso in direzione opposta, è arrivato uno scooterone guidato da un 48enne che procedeva lungo la propria carreggiata. Uno schianto frontale con il due ruote che è andato completamente distrutto mentre, lo scooterista, è stato scaraventato sull'asfalto. Sul posto sono accorsi i mezzi del 118, ambulanza e auto medicalizzata, ma nonostante i disperati tentativi del personale di Romagna Soccorso, il medico non ha potuto far altro che constatarne il decesso. La vittima è Claudio Fanelli, originario di Forlì, ma residente a San Zaccaria. Per permettere i rilievi, la strada è stata chiusa dalla polizia Municipale. Sul posto anche i Carabinieri di Cervia e Milano Marittima ed i Vigili del Fuoco.

Fonte della notizia
http://www.ravennatoday.it/cronaca/incidente-stradale/incidente-mortale-castiglione-8-luglio-scooterista-muore-dopo-un-impatto-frontale.html


Valsusa, dopo una lite per il traffico travolge col furgone una moto: muore una ragazza, grave il centauro
La tragedia a Condove. L'uomo è stato arrestato per omicidio stradale: era anche ubriaco. Il motociclista soccorso con l'elicottero

Omicidio stradale dopo una lite per ragioni di viabilità oggi pomeriggio, all'altezza della rotonda di Condove, in Val Susa, all'ingresso del paese sulla statale 24. Un uomo, Maurizio De Giulio, 50 anni, torinese,  alla guida di un pullmino nero ha travolto una moto sulla quale viaggiavano due giovani: nell'impatto, che come dimostra la foto qui accanto, è stato particolarmente violento, una ragazza di Moncalieri Elisa Ferrero, 27 anni, è morta e il conducente della motocicletta, Matteo Penna, 29 anni, è rimasto gravemente ferito, tanto da essere trasportato in elicottero al Cto di Torino.
Secondo quanto un testimone ha riferito ai carabinieri, un paio di chilometri prima ci sarebbe stata una discussione, per motivi forse legati alla viabilità, tra il conducente del pullmino e il motociclista, il quale prima di allontanarsi avrebbe sferrato un pugno contro un finestrino del veicolo. A questo punto l'autista avrebbe perso la testa e si sarebbe lanciato all'inseguimento del centauro. Alla rotonda, quando la moto è stata costretta a rallentare, il conducente del pullmino avrebbe invece accelerato travolgendo i due ragazzi, schiacciandoli addirittura contro il guard rail. La giovane è morta sul colpo, il centauro, come si diceva, è in gravissime condizioni. Il conducente del pullmino, un artigiano nella vita di tutti i giorni, è stato anche sottoposto all'alcoltest ed è risultato positivo. Aveva bevuto più del doppio del consentito. I carabinieri dopo averlo interrogato lo hanno
arrestato con l'accusa di omicidio stradale. Con lui sul furgone nero diventato arma per una vendetta c'erano la moglie e la figlia. E dal suo passato spunta un precedente. Sette anni fa, a Moncalieri, era stato arrestato per aver causato un incidente perchè ubriaco. E era finito in manette dopo aver aggredito vigili e carabinieri.

Fonte della notizia
http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/07/09/news/valsusa_furgone_contro_una_moto_muore_una_ragazza_ferito_gravemente_il_fidanzato-170393681/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P1-S1.8-T1


Incidente sulla Bari-Palese muore giovane motociclista
BARI 07.07.2017 - Un giovane motociclista, Nicola Calicchio, di 27 anni, di Putignano, è morto la scorsa notte in un incidente stradale avvenuto sulla statale 16 all’altezza dello svincolo di Bari Palese, in direzione Sud. Per cause da accertare, il giovane ha perso il controllo della sua moto Ducati che è uscito di strada. Sul posto è intervenuto personale della polizia stradale e del 118.
Fonte della notizia:
http://www.lagazzettadelmezzogiorno.it/news/home/907839/incidente-sulla-bari-palese-muore-giovane-motociclista.html


Incidente stradale a Castellanza: morto 23enne di Villa Cortese
Il giovane è arrivato in condizioni disperate all'ospedale e non ce l'ha fatta
08.07.2017 - Tragico incidente stradale a Castellanza nel pomeriggio di venerdì 7 luglio, dopo le cinque. Un motociclista di ventitré anni di Villa Cortese (Milano), Fabrizio Spinoso, ha perso la vita dopo essere caduto dalla sua moto.  La ricostruzione, effettuata dalla polizia locale, parla di una caduta senza il coinvolgimento di altri veicoli nei pressi della stazione ferroviaria in via Pomini. I soccorritori del 118 sono arrivati con un'ambulanza, un'automedica e l'elicottero. Sul posto anche i carabinieri. Il 23enne è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Legnano ma i medici non hanno potuto fare nulla per salvarlo: troppo gravi i traumi dovuti alla caduta.

Fonte della notizia:
http://www.milanotoday.it/cronaca/incidente-stradale/fabrizio-spinoso.html


Incidente mortale, schianto tra un'auto e uno scooter: carabiniere perde la vita
Un'auto e una Vespa si sono scontrate e il 52enne alla guida dello scooter è morto poco dopo il ricovero in ospedale
08.07.2017 - Tragedia lungo le strade di Perugia. Incidente stradale mortale nella notte tra venerdì e sabato 8 luglio lungo la Trasimento Ovest, all'altezza di Ellera. Un'auto e uno scooter si sono scontrate e l'uomo alla guida dello scooter è morto nell'incidente. Sul posto la polizia stradale di Perugia, il 118 e i vigili del fuoco.  Nel drammatico incidente ha perso la vita un uomo di 52 anni, residente a Perugia nel quartiere di Monteluce. L'uomo, un sottufficiale dell'arma dei Carabinieri, C.C. le iniziali, era alla guida dello scooter quando si è scontrato con un'auto. Il 118 è intervenuto sul posto e ha trasportato il militare in ospedale. Le condizioni del 52enne sono apparse subito molto gravi (codice della massima gravità). L'uomo è morto poco tempo dopo il ricovero nella Sala emergenza del pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia, come riferisce una nota dell'ufficio stampa dell'Azienda Ospedaliera di Perugia. Lo scontro mortale è avvenuto lungo la statale del Trasimeno, all'altezza di un noto ristorante.

Fonte della notizia:
http://www.perugiatoday.it/cronaca/incidente-stradale-mortale-ellera-auto-vespa.html


Incidente in Toscana, muore motociclista lodigiano
Giuseppe Curati, 67 anni, residente a San Rocco al Porto, nel Lodigiano, faceva parte di un gruppo di motociclisti
San Rocco al Porto, 8 luglio 2017 - Un motociclista è morto a seguito alle ferite riportate in un incidente stradale avvenuto alle 17 a Fivizzano (Massa Carrara). Giuseppe Curati, 67 anni, residente a San Rocco al Porto, nel Lodigiano, faceva parte di un gruppo di motociclisti e stava percorrendo, in sella alla sua Yamaha Super Ténéré 600, la Provinciale 16 quando, nell'affrontare una curva, ha perso il controllo del mezzo rovinando a terra. Le condizioni sono apparse subito gravissime e i soccorsi sono risultati inutili. Sul luogo, oltre al 118, sono intervenuti per i rilievi i carabinieri coadiuvati dalla polizia municipale.

Fonte della notizia:
http://www.ilgiorno.it/lodi/cronaca/incidente-fivizzano-morto-moto-1.3257932


Caserta, incidente stradale, centauro muore e l'investitore fugge: arrestato
09.07.2017 - Un 22enne di Baia e Latina (Caserta) è stato arrestato dai carabinieri per i reati di omicidio stradale ed omissione di soccorso. Il giovane, mentre era alla guida di un trattore con cisterna sulla strada provinciale 289 per Riardo, per cause in corso di accertamento, ha tagliato la strada ad una motocicletta, modello Kawasaki Ninja, condotta dal 38enne Giuseppe Scaramuzzo, residente a Dragoni; il centauro è uscito fuori strada andandosi a schiantare con il mezzo contro la cabina elettrica dell'Enel ed deceduto all'istante. Il 22enne è fuggito ma i carabinieri della stazione di Pietramelara sono riusciti ad individuarlo; il giovane era tornato a casa ed è stato arrestato.

Fonte della notizia:
http://www.ilmattino.it/caserta/napoli_incidente_arresto_carabinieri-2552258.html


Fugge via dopo aver ucciso una 25enne: arrestato pirata della strada
09.07.2017 - Un automobilista di 29 anni di Fusignano (Ravenna) è stato arrestato dai carabinieri per omicidio stradale e lesioni gravissime: non si è fermato dopo un incidente che ha coinvolto una moto, nel tardo pomeriggio di ieri a Belricetto, e che ha provocato la morte della passeggera, 25enne romena, e il ferimento del conducente, un 43enne di S.Bernardino di Lugo trasportato in gravissime condizioni con l'eliambulanza all'ospedale di Cesena. La moto, una Yamaha, secondo i rilievi della polizia municipale nell'affrontare una curva a sinistra - riportano i media locali - è stata urtata da una Fiat Punto che procedeva nella stessa direzione di marcia e che dopo l'incidente non si è fermata. I due sono stati sbalzati dal sellino: la donna è morta probabilmente nell'impatto contro un guardrail. Un automobilista in transito ha riferito che poco prima della collisione auto e moto procedevano quasi affiancati; tra le ipotesi al vaglio degli investigatori c'è anche quella di un possibile speronamento.

Fonte della notizia:
http://www.leggo.it/italia/cronache/arrestato_pirata_strada_fuggito_via_dopo_aver_ucciso_25enne-2552219.html


Incidente mortale sulla SS 117. Muore giovane centauro
Mistretta 09.07.2017 – È successo questa mattina sulla Strada Provinciale 117 all’altezza del bivio di Motta in contrada Romei. A perdere la vita questa mattina in un tremendo incidente stradale un giovane 32 enne di Nicosia che viaggiava sulla SS 117 mentre era a bordo del suo motociclo. L’impatto con una autovettura è stato fatale. I giovane è deceduto poco dopo lo scontro. In ospedale sono finiti anche due anziani occupanti l’autovettura ed una ragazza che era sulla motocicletta.
Sul posto i Carabinieri per i rilievi.

Fonte della notizia:
http://www.98zero.com/107020-incidente-mortale-sulla-ss-117-muore-giovane-centauro-2.html


Incidente mortale sulla superstrada 379, 30enne perde la vita
Si tratta di Pietro Di Munno, originario di Conversano. Lo scontro è avvenuto all'altezza del villaggio turistico Pilone di Ostuni

È morto in un incidente stradale avvenuto dopo la mezzanotte di ieri Pietro Di Munno, motociclista conversanese di 30 anni. La sua vettura stava attraversando la complanare nord della superstrada 379 Brindisi-Bari, all'altezza del villaggio turistico Pilone di Ostuni quando si è scontrata per cause ancora da definire.
Sul posto sono intervenuti i Vigili del fuoco del distaccamento di Ostuni, ambulanze del 118 e una pattuglia del distaccamento di Fasano della Polizia Stradale, che hanno accertato le dinamiche dell'incidente mortale.

Fonte della notizia:
http://www.baritoday.it/cronaca/incidente-stradale/incidente-morto-conversano-superstrada-379-pilone-ostuni.html

 

>L'elenco dei sinistri più gravi

 

 

>Primo fine settimana di luglio
Ancora drammatico il bilancio degli incidenti per i motociclisti. Almeno 10 le vittime secondo l’Osservatorio ASAPS. Tre morti in uno scontro fra moto domenica sera sulla ravegnana (RA)

 

>Ancora numerosi i morti fra i motociclisti nel quarto fine settimana di giugno


L’ASAPS continua a fornire i dati degli incidenti che nei fine settimana hanno come vittime i motociclisti. Qualcuno ne deve pur parlare! Lo facciamo solo noi! Diamo fastidio, ma è lo stesso andiamo avanti. Prima o poi chi di dovere se ne dovrà accorgere... (ASAPS)

Martedì, 11 Luglio 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK