Lunedì 28 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Editoriali 23/03/2017

UN’AUTOMOBILE E DUE COLTELLI, IL KIT DEL NUOVO PERFETTO TERRORISTA, METTE IN SCACCO LA SICUREZZA

Il bilancio dell’attentato di Londra via, via si è fatto ben più grave. Tre vittime un agente (disarmato) e due cittadini inermi oltre al terrorista abbattuto.
Ma la prima riflessione è molto semplice. Se il kit del perfetto terrorista oggi è costituito da una automobile e due coltelli, come potrà il sistema di sicurezza (che ancora non legge nel pensiero ma solo sui nostri telefonini) intercettare soggetti che raccolgono l’appello dell’Isis e si trasformano in un istante in attentatori seminatori di morte e vocati alla morte?
E’ dura e lo sarà sempre di più. Le regole della sacrosanta democrazia non sono le più idonee a fronteggiare questo dilagante fenomeno. Ognuno di noi (e di loro) ha un’automobile e un paio di coltelli. Del tutto legali. E il pensiero ancora non si legge.
 
Giordano Biserni
ASAPS

 

>Londra, auto su pedoni e spari a Westminster. Quattro morti, tra cui l'assalitore

 

>Londra, i nuovi attacchi: Suv e bersagli multipli

 

>Attacco a Londra, raid nella notte a Birmingham: 7 arresti foto

>Attentato al Parlamento di Londra
Almeno 7 arresti a Birmingham
Aggiornamenti in tempo reale

 

>Terrore a Londra, blitz a Birmingham: sette arresti
Il poliziotto e l’insegnante: ecco chi sono le vittime

 

 


Continua l’attacco con forme sempre più semplici ma purtroppo “efficaci”. (ASAPS)

Giovedì, 23 Marzo 2017
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK