Martedì 11 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su

CONVENZIONE TIR: LA CONTINUA RIVOLUZIONE NEL MONDO DEL TRASPORTO SU STRADA
In un mondo sempre più digitale, un accordo internazionale garantisce, da oltre mezzo secolo, la sicurezza doganale e l’efficienza logistica del trasporto delle merci in transito en route

di Lorenzo Savastano*

Regime di transito TIR: un affare per tutti

Il regime TIR (Transport International Routiers) è un sistema di transito doganale internazionale applicato al trasporto di merci, senza ricarico intermedio, tra un ufficio doganale di partenza e un ufficio di destinazione, a condizione che parte del viaggio avvenga su strada (“en route”). Il regime consente il trasporto di merci attraverso i confini internazionali senza il pagamento dei dazi e delle imposte che normalmente sarebbero dovute per l’importazione o l’esportazione. È un beneficio, come evidente, bidirezionale: per trasportatori ed imprese, che in tal modo possono agevolmente ed in tempi ragionevoli pianificare spostamenti logistici su strada con procedure snelle ed adempimenti semplificati, ed Autorità doganali, che possono affidarsi e sistemi di risk management moderni, collaborativi e pervasivi per la prevenzione (e repressione) di frodi fiscali ed infiltrazioni criminali nella movimentazione transnazionale di merce...

 

*Cap. Guardia di Finanza

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 198


Un altro interessante articolo sulla Convenzione TIR. (ASAPS)

Giovedì, 22 Dicembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK