Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su

"Voglio battere il record di guida contromano". Poi l'incidente che uccide la sua amica 16enne

Michael Bowker

Di ritorno da un rave party, ha deciso di fare lo spavaldo e di provare "a battere il record di guida sul lato sbagliato della strada".
Ma la bravata si è trasformata in tragedia: l'auto si è capovolta a causa della velocità e uno degli occupanti, una ragazza di soli 16 anni che era seduta sul sedile posteriore, è morta.
Oggi, per Michael Bowker, giovane inglese di Manchester, è arrivata la condanna: 6 anni e mezzo di prigione.

A riferire la notizia è il tabloid inglese Daily Mirror, che ricostruisce anche quanto avvenuto quella notte maledetta dello scorso luglio.
Intorno alle 2 di notte, Bowker, 18 anni, era al volante di una Renault Clio.
A bordo, con lui, quattro amici, tra cui due sorelle, Chloe e Sophie Cockton, di 16 e 17 anni.
Sulla strada il 18enne ha iniziato ad accelerare e, per "stupire" i suoi compagni, a spostarsi sulla carreggiata opposta.
E, incurante delle grida terrorizzate degli amici che lo supplicavano di rallentare e ritornare sul lato giusto della strada, ha proseguito così per diversi metri, fino a quando è spuntato un marciapiede.
Inevitabile l'impatto, in seguito al quale tutti gli occupanti, lui compreso, hanno riportato gravi lesioni.
Per Chloe Cockton, invece, l'urto è stato fatale: l'adolescente è morta tra le braccia della sorella, ancora oggi sotto choc per la tragica perdita.

da unionesarda.it


Purtroppo bravate del genere succedono anche in Gran Bretagna
Di ritorno da un rave party, ha deciso di fare lo spavaldo e di provare "a battere il record di guida sul lato sbagliato della strada". (ASAPS)

Martedì, 29 Novembre 2016
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK