Sabato 24 Febbraio 2024
area riservata
ASAPS.it su

Al capolinea della movida, un venerdì notte al pronto soccorso

Dalle due del mattino fino all’alba il continuo via vai di ambulanze e barelle nell’ospedale fiorentino di Santa Maria Nuova: quasi tutti giovanissimi, vittime delle notti all’alcol. E a volte serve l’intervento di metronotte e forze dell’ordine

FIRENZE – Arrivano uno dopo l’altro, come feriti di una guerra invisibile. Risuonano le ambulanze, rimbombano le sirene, corrono gli infermieri. Le barelle sono sempre piene, i pazienti sono sempre loro, i ventenni del sabato sera, quelli che bevono troppo, quelli che vomitano e svengono. E che poi arrivano qui, incoscienti e devastati in piena notte, al pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria Nuova, nel centro storico di Firenze, ricettacolo di giovani ubriachi, a volte in coma etilico, a volte insanguinati, vittime di risse...

>LEGGI L'ARTICOLO

 

da il Centauro n. 183


Un servizio testimonianza di cosa succede in certe notti del fine settimana. (ASAPS)

 

 

Venerdì, 10 Aprile 2015
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK