Sabato 22 Gennaio 2022
area riservata
ASAPS.it su

Una fiaccolata per Gionatan

 

 

Il gruppo Facebook “We are Ravenna” ha organizzato per martedì 1 luglio con partenza alle ore 21.00 dal parcheggio antistante il supermercato LIDL di Via Romea 153, una fiaccolata per salutare il piccolo Gionatan Lasorsa con un luminoso CIAO.

 

“Ad un mese esatto dalla scomparsa del dodicenne Alessio Spitfire Lunardini, la città di Ravenna si è trovata a dover piangere un’altra piccola vittima della strada – spiega Flavio Vichi, amministratore del gruppo  –  come per Alessio vogliamo che il saluto che brilla di luce dal cuore dei Ravennati, arrivi anche al piccolo Gionatan. E speriamo veramente che non debba succedere mai più. Mi hanno chiamato anche i genitori di Alessio, Stefano e Viera, che parteciperanno alla fiaccolata per essere vicini ad Antonio, Fabiola e Cristian. Credo che nessuno meglio di loro possa in questo momento accompagnare la giovane famiglia di Gionatan. Un gesto nobile di altissima bontà d’animo”.

 

Da inizio anno sono già 23 le piccole vittime della strada (da 0 a 13 anni), di cui la regione Emilia-Romagna detiene il triste record con 7 bimbi, 6 solamente nel mese di Giugno (fonte www.asaps.it). Di questi, 12 bimbi trasportati, 1 in bici e 10 pedoni come il piccolo Gionatan.

 

Ciò che fa ancor più male è che forse questa tragedia poteva essere evitata, se l’auto che ha travolto Gionatan quella maledetta sera del 22 giugno si fosse immediatamente fermata. Invece l’ennesimo caso di pirateria stradale. L’osservatorio il Centauro-ASAPS ha rilevato nel 2013 ben 973 episodi di pirateria stradale, con 114 decessi e 1.168 feriti. Su questi 543 casi (55,8%) hanno condotto all’identificazione del responsabile, arrestato in 146 occasioni (26,9% delle individuazioni) e denunciato a piede libero in altre 397 (73,1%).

 

Non solo numeri: vite spezzate, di chi negli incidenti è rimasto vittima, dei familiari, del circolo di affetti che ruota attorno ad ognuna di queste persone.
Un modo per salutare Gionatan, ma anche per dire ancora una volta BASTA. Basta a questa strage senza  senso. Basta a pirati della strada che troppo spesso la fanno franca. Si parla ancora di omicidio stradale: ad oggi rimane l’unico caso di omicidio dove spesso si conosce l’assassino, ma dove ancor più spesso nessuno paga.
Per fortuna questa volta le indagini magistralmente condotte dalle Forze dell’Ordine di Ravenna, hanno dato un nome al pirata che ha investito Gionatan.
Lo staff organizzativo del gruppo facebook “We are Ravenna” e numerosi volontari hanno preparato le fiaccole, che distribuiranno direttamente martedì sera. Per i bambini che parteciperanno alla fiaccolata insieme alle famiglie sono stati preparati dei bellissimi palloncini, che verranno poi liberati nel cielo stellato, dove dall’alto brilla una piccola nuova stella.

 


FLAVIO VICHI – Facebook Group “We are Ravenna”


 

 

 

 

 

 



 

Lunedì, 30 Giugno 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK