Lunedì 24 Giugno 2024
area riservata
ASAPS.it su

LA STRAGE DEI CAMPI
NELLA PROVINCIA DI FORLI - CESENA
12 EPISODI CON 6 MORTI E 6 FERITI
DA INIZIO 2013 AD OGGI
7 INCIDENTI CON 2 MORTI E 5 FERITI NEL  2013 E GIA’ 5 INCIDENTI CON 4 MORTI  E 1 FERITO NEL 2014

L'incidente del 26 maggio a Villanova (FC) in cui ha perso la vita un uomo di 43 anni - Foto da Forlitoday.it

 

 

Quello delle “Morti verdi” è uno dei tanti osservatori nazionali dell’ASAPS. Negli ultimi anni abbiamo monitorato il fenomeno con l’archiviazione di dati da brivido. Qui i dati nazionali del 2013 con 374 episodi, 173 morti (la metà di quelli contati in un anno sull’intera rete autostradale) e 247 feriti.

 

>Osservatorio il Centauro – ASAPS  sulle "Morti verdi" 2013
La strage dei campi

Tornano a crescere gli incidenti con i trattori agricoli. 374 quelli gravi in un anno (+11,3%), con 173 morti (+10,2%) e 247 feriti (+10,3%). Già 60 episodi con 29 morti e 38 feriti nei primi 3 mesi del 2014 Nelle prime due settimane di aprile 21 episodi con 16 morti! Il doppio che in autostrada Il 38% dei conducenti coinvolti sono anziani 
Ancora al primo posto l'Emilia Romagna con 50 incidenti, segue la Sicilia con 32 Toscana con 31, Lombardia con 30

 

 

Ma gli ultimi gravi incidenti con trattori agricoli verificatisi nel nostro territorio ci hanno indotto a stringere l’inquadratura sulla nostra provincia di Forlì-Cesena dove ha sede l’ASAPS nazionale.
Sono venuti fuori dati veramente preoccupanti. Nel 2013 e nei primi 5 mesi del 2014 l’Osservatorio il Centauro – ASAPS ha registrato 12 episodi gravi nei quali 6 persone hanno perso la vita e 6 sono rimaste ferite.
Per l’esattezza nel 2013 sono stati registrati 7 episodi con 2 morti e 5 feriti.
Nel 2014 nei soli primi 5 mesi siamo già a 5 episodi con ben 4 morti e 1 ferito. Cioè un numero di incidenti ormai vicino a quelli dell’intero 2013 e un numero doppio di vittime.
Il dato diventa ancora più severo se viene rapportato  a quello degli incidenti stradali. Nella provincia, da inizio anno, le vittime sono state 8.

 

Ripetiamo qui le osservazioni finali dell’ASAPS riportate nel commento al dato nazionale. 
Vanno ricercati i motivi di questo assurdo tragico risultato che pesa enormemente sulla nostra agricoltura e vanno accelerate le previste misure di protezione per abbassare  ancora questo trend, con strumenti di sicurezza attivabili sui mezzi stessi, oltre ad una sempre più necessaria formazione (per altro già prevista) dei conducenti sui rischi che emergono nell’attività agricola con questi veicoli.



Forlì 29 maggio 2014


Giordano Biserni
Presidente ASAPS

 

 

 

INCIDENTI CON TRATTORI AGRICOLI NELLA PROVINCIA DI FORLI’ – CESENA ANNO 2013

 

NUMERO  INCIDENTI 7
NUMERO FERITI 5
NUMERO MORTI 2

 

FORLI’ 18.02.2013 - Grave infortunio sul lavoro lunedì mattina in un'azienda agricola familiare di via Selvina, a Forlì. Un 72enne, R.G. le sue iniziali, è rimasto gravemente ferito mentre stava lavorando su un trattore. Per cause ancora in fase d'accertamento, l'anziano è rimasto schiacciato. Soccorso dai sanitari del "118", è stato trasportato con il codice di massima gravità all'ospedale "Maurizio Bufalini" di Cesena con l'elimedica. L'uomo faceva facendo probabilmente il cambio dell'olio dal motore del pesante mezzo, quando questo si è improvvisamente abbattuto sull'uomo schiacciandolo. Sono intervenuti anche i carabinieri per chiarire la dinamica di quanto accaduto.

 

FORLIMPOPOLI 12.04.2013 - Ha accusato un infarto mentre si trovava alla guida di un trattore. Un 62enne di Villa Selva, P.P. le sue iniziali, è stato ricoverato con il codice di massima gravità all'ospedale "Morgagni-Pierantoni" di Vecchiazzano. L'episodio si è verificato venerdì mattina, poco dopo le 9. L'uomo stava percorrendo via Paganello, quando si è accorto dell'improvviso malessere. Nell'accostare il mezzo si è schiantato contro il muretto di cinta che costeggia la carreggiata. A seguito dell'impatto è finito con il volto contro il volante. Tempestivo l'intervento dei sanitari del "118", che hanno operato con un'ambulanza e l'elimedica giunta da Ravenna. Rianimato e stabilizzato sul posto, è stato trasportato con il codice 3 all'ospedale di Forlì in condizioni critiche. I medici si sono riservati la prognosi. Sul posto per i rilievi di legge la Polizia Stradale di Forlì - Distaccamento di Rocca San Casciano

 

FORLI’ 25.04.2013 - Si è ribaltato col trattore mentre stava tagliando l'erba. Un agricoltore di 52 anni è rimasto ferito giovedì pomeriggio in un rocambolesco incidente avvenuto in un vigneto in Via Della Grotta. Fortunatamente le lesioni sono risultati meno gravi di quanto inizialmente ipotizzato. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo stava tagliando l'erba in fregio ad una vigna. Nell'effettuare una manovra di svolta, ha allargato la traiettoia finendo con le ruote sul ciglio dell'argine del fosso che costeggia Via Della Grotta. A quel punto il trattore è scivolato all'indietro, capottandosi con la cabina contro l'argine opposto del fosso. Il mezzo si è fermato dopo aver ruzzolato per almeno sei metri. Il 52enne è rimasto intrappolato nella cabina, che è rimasta schiacciata a seguito dell'impatto. Per estrarlo si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco, che hanno operato con l'autogru.

 

MERCATO SARACENO 26.04.2013 - Un giovane di 26 anni è rimasto ferito mentre stava lavorando la terra con una motozappatrice. Il fatto è avvenuto venerdì pomeriggio, poco prima delle 14.30, a Monte Iottone di Mercato Saraceno, in via Bareto Monte Iottone. Per cause ancora in fase d'accertamento alle forze dell'ordine, il ragazzo è rimasto intrappolato nel macchinario con le gambe. Per liberarlo si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco di Cesena. Dopo esser stato stabilizzato sul posto dai sanitari del "118" - intervenuti con un'ambulanza e l'elimedica decollata da Ravenna -, è stato trasportato con il codice di massima gravità al trauma center dell'ospedale "Maurizio Bufalini".

 

FORLI’ 28.05.2013 - Si è ribaltato con un trattore mentre stava lavorando la terra in un'area coltivata a vite. Un agricoltore forlivese di 76 anni, F.F. le sue iniziali, ha perso la vita in un incidente avvenuto martedì pomeriggio, poco dopo le 15, in un fondo in via Bagnolina. La dinamica della tragedia è al vaglio ai Carabinieri, intervenuti sul posto per i rilievi di legge insieme al personale della Medicina del Lavoro dell'Ausl di Forlì. C'è da chiarire se all'origine dell'incidente ci sia un improvviso malore dell'anziano. L'uomo si trovava alla guida del trattore quando improvvisamente ha perso il controllo del mezzo, finendo con le ruote in una sorta di scalino che separa il terreno dal fossato. A quel punto il trattore si è ribaltato, con il 76enne che è rimasto intrappolato. A liberarlo hanno provveduto i Vigili del Fuoco del comando di viale Roma, intervenuti sul posto insieme ai sanitari del "118" che hanno operato con un'ambulanza e l'elimedica decollata da Ravenna. Fin da subito le condizioni dell'agricoltore sono apparse critiche. I medici hanno rianimato il ferito, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Resta da chiarire se il 76enne sia deceduto per l'eventuale malore accusato prima dell'incidente o per le conseguenze dei traumi da schiacciamento.“

 

BAGNO DI ROMAGNA 18.06.2013 - Tragico incidente sul lavoro ieri sera in un podere nei pressi del Lago Pontini a Bagno di Romagna. Il titolare, un pensionato di 69 anni, Lauro Boattini residente a Bagno, è stato
trovato morto distante una cinquantina di metri dal mezzo agricolo e con la testa rotta. I carabinieri non hanno dubbi che si sia tratto di un incidente sul lavoro; sul posto anche la Medicina del lavoro. L'ipotesi più probabile è che l'uomo sia stato sbalzato dal trattore (che aveva la marcia inserita), abbia sbattuto la testa in terra e sia morto sul colpo.

 

VERGHERETO (FC) 25.08.2013 - Si è ribaltato col trattore ed è finito in una scarpata. Mezzi di soccorso allertati ieri pomeriggio attorno alle 18 a Ceregiacoli, in via Salera, vicino a Monte Coronaro di Verghereto. P.S., 27 anni, residente ad Aprilia (Latina) ha perso il controllo del mezzo agricolo mentre guidava sulla strada e si è rovesciato finendo la corsa in un dirupo. Immediati i soccorsi anche da parte dell’Elimedica, che si è alzata in volo da Ravenna per raggiungere la zona impervia. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco, per cercare di rimuovere il mezzo. Il trattore, infatti, durante la caduta, è rimasto bloccato nella discesa del dirupo. Sotto, c’era un capannone adibito ad attrezzaia. Una posizione che creava dunque pericolo, anche alla luce delle previste precipitazioni piovose. I vigili del fuoco hanno lavorato parecchio per mettere in sicurezza il pesante mezzo. L’uomo, prima ancora, è stato trasportato all’ospedale Bufalini di Cesena in elicottero, dove è stato trattenuto in osservazione per le lesioni riportate nell’infortunio sul lavoro.

 

 

INCIDENTI CON TRATTORI AGRICOLI NELLA PROVINCIA DI FORLI’ – CESENA ANNO 2014

 

NUMERO  INCIDENTI 5
NUMERO FERITI 1
NUMERO MORTI 4

 
 
RONCOFREDDO (FC) 07.01.2014
- Morto sotto il trattore rovesciato. E' quanto è accaduto nel pomeriggio di martedì a Cento di Roncofreddo. L'infortunio si è verificato pochi minuti dopo le 15, quando è arrivato l'allerta al 118, che ha inviato sul posto l'elicottero dei soccorritori in un fondo agricolo della frazione che si trova lungo la strada per Longiano. A perdere la vita è stato un uomo di 63 anni, Bruno Brigliadori che è rimasto ferito mortalmente nel ribaltamento del mezzo agricolo, caduto in un calanco. Sul posto, il podere Villa Venti, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e i carabinieri. A rendersi conto dell'accaduto  sarebbero stati i figli dell'agricoltore, che non vedendolo rientrare sono andati a controllare, trovandolo appunto sotto il mezzo ribaltato, ad incidente già avvenuto. All'arrivo dei soccorritori del 118 non c'era già più niente da fare. Ad accorgersi che qualcosa poteva essere andato storto è stata inizialmente la moglie di Brigliadori, sulle 14, che non sentiva più il trattore in lontananza. Quindi il controllo sul campo dei figli, che non hanno visto inizialmente padre e trattore, per poi ritrovare il mezzo incidentato e il parente in fondo ad un calanco, forse slittato lì dentro per il fondo fangoso e scosceso. Dopo il recupero del corpo si è continuato a lavorare anche con l’ausilio delle fotoelettriche in fondo al calanco. Le indagini sono seguite dai carabinieri di Roncofreddo.
 
SOGLIANO AL RUBICONE (FC) 19.03.2014
– E' morto schiacciato sotto al trattore con il quale si è ribaltato. La vittima è il 76enne Giuseppe Balzani. L'incidente è avvenuto mercoledì a Ville di Montegelli, nel comune di Sogliano al Rubicone, nel podere di famiglia. Quando i sanitari del "118" sono arrivati sul posto per l'uomo non c'era già più nulla da fare. La dinamica della tragedia è al vaglio ai Carabinieri, che hanno proceduto ai rilievi di legge. Secondo una prima ricostruzione, il 76enne stava trasportando un carico di letame, quando si è ribaltato con il trattore. 'uomo non è rimasto schiacciato sotto il peso del mezzo stesso. La vittima lascia la moglie Mirella ed i figli Domenico e Gianluca, titolari dell'azienda Balzani. Ancora non è stata stabilita la data dei funerali. Si attende il nullaosta della magistratura.

 

PREDAPPIO (FC) 29.03.2014 - Un uomo stava tagliando l'erba a bordo di un trattore in un terreno agricolo a San Savino di Predappio quando, per cause al vaglio degli inquirenti, è finito in uno strapiombo. Il grave infortunio sul lavoro è avvenuto nei pressi della strada vicinale Raggio Massera Brosa. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con l'elisoccorso che ha trasportato l'uomo d'urgenza all'ospedale 'Bufalini' di Cesena. I carabinieri sono impegnati nei rilievi.

 

FORLÌ 20.05.2014 - Stava tagliando l’erba, con un macchinario collegato al trattore, lungo via Radicchio, la strada che da Modigliana porta a Brisighella passando per Monte Casale. Per la tragedia è bastato un maledetto attimo. Erano le 19.30 di ieri, quando il mezzo ha perso contatto con il terreno sottostante, sul fianco della montagna, ribaltandosi verso valle per il peso improvvisamente privo di equilibrio. E sotto a quel trattore ha perso la vita Vittorio Maiolani, molto noto in paese perché meccanico titolare di un’autofficina in viale della Repubblica. Maiolani aveva 51 anni. Lascia l’anziano padre, la moglie e un figlio. E tutto il paese ieri sera, quando la notizia è circolata, è rimasto incredulo e sgomento. A dare l’allarme è stato il cugino della moglie, Tommaso, che era a pochi metri da Vittorio e ha chiamato subito il 118. Quando i sanitari hanno raggiunto il luogo dell’incidente, però, non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Vittorio è morto sul colpo, sotto nel terreno che possedeva e che coltivava con amore. Non abitava lì ma giù in paese. Era salito, come spesso faceva, su quel monte alla fine della giornata lavorativa. La zona è pressoché disabitata, ci si arriva con una lunga strada ancora non asfaltata. Aveva eseguito tutte le operazioni con cura, agganciando al trattore anche un carrello che avrebbe dovuto contenere l’erba appena falciata, probabilmente da seccare e trasformare in fieno. Lo ha tradito quel terreno che pure conosceva così bene e al quale aveva dedicato cura e lavoro. Immediatamente sul posto sono accorsi i familiari. E anche le forze dell’ordine: per raddrizzare il trattore è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, giunta dal comando provinciale di Forlì con apposite attrezzature, un lungo lavoro che si è concluso solo in piena notte. Sul posto anche i carabinieri della stazione di Modigliana e gli esperti della medicina del lavoro da Forlì, che hanno poi analizzato la dinamica della tragedia. Dalle prime, ancora parziali, ricostruzioni on è escluso che a provocare la morte di Vittorio sia stato un errore di manovra. Lieve, ma fatale.

 

FORLI' 26.05.2014 - Un uomo di 44 anni è deceduto questa sera in seguito ad un infortunio sul lavoro avvenuto in un podere nella periferia di Forlì. La vittima è Cristian Fabbri, rimasto schiacciato dal trattore che stava conducendo per tagliare l'erba. Tutto è accaduto attorno alle 19 in via Bassetta: il 44enne stava lavorando quando, passando sulla riva del grande fossato del Rio Bolzanino, le ruote avrebbero ceduto facendo fare uno scatto al mezzo agricolo. Questo ha fatto perdere il controllo all'uomo, che è caduto a terra rimanendo poi schiacciato dal trattore, ribaltatosi su un fianco.  Subito è scattato l'allarme e sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e gli operatori del 118, arrivati addirittura con l'elisoccorso decollato da Ravenna. I pompieri hanno impiegto parecchio per liberare il corpo dell'uomo imprigionato sotto al trattore, ma per il 44enne non c'era più nulla da fare. Sul posto anche la Medicina del lavoro e le forze del lavoro per i rilievi.
 

 


 

Una serie assurda di morti nei campi di Romagna. (ASAPS)

Giovedì, 29 Maggio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK