Mercoledì 16 Ottobre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Inchiesta
Alcol e guida: ecco i dati dei principali paesi del mondo occidentale
Mentre l’Italia non conta, paesi come la Spagna e gli USA vanno oltre e scoprono che un morto su due è provocato dal bere
L’ecatombe della Russia

di Lorenzo Borselli(*)
La polizia britannica ritira le bevande alcoliche trasportate in auto

(ASAPS) – In questo numero proponiamo un viaggio diverso dal solito, partendo dal nostro paese e operando subito alcuni distinguo. L’argomento è la guida in stato di ebbrezza alcolica, fattispecie di trasgressione che, nonostante il forte allarme sociale che ogni evento infortunistico ad essa correlato provoca, in Italia
non viene monitorata dal 2009.
La motivazione ufficiale che viene portata ad argomentare l’incredibile defaillance è la presenza di alcune criticità nella rilevazione, che noi dell’ASAPS avevamo segnalato fin dai primi anni 2000 e che rendevano del tutto incoerenti i dati del rapporto: nel 2008, ad esempio, l’ultimo studio ACI-ISTAT disponibile sugli incidenti caratterizzati da ebbrezza, aveva attribuito all’alcol il 2,12% del totale di tutte le cause accertate o presunte di incidente stradale, con 5.920 casi rilevati su 218.963 incidenti (6.124 nel 2007).


 

>LEGGI L'ARTICOLO

da il Centauro n. 174

 


 

 

Una interessante panoramica sulle regole antialcol negli altri paesi. (ASAPS)

 

 

 

 

 

 

 

Lunedì, 12 Maggio 2014
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK