Lunedì 09 Dicembre 2019
area riservata
ASAPS.it su

Lavoro e Salute

di Antonia Liaci*

Dopo le vacanze, la ripresa dell’attività lavorativa viene vissuta da molti in maniera traumatica. Ma il lavoro fa bene o fa male alla salute? A questa domanda non è assolutamente facile rispondere; esistono, infatti, tanti tipi di lavoro, alcuni faticosi e logoranti, altri piacevoli e non pesanti. C’è, poi, il lavoro dipendente e quello in proprio, con diverse forme di responsabilità e gradi di impegno.
Oggi si parla tanto di “stress da lavoro”, dovuto a problematiche di tipo organizzativo, ad orari e ritmi sostenuti, a difficoltà nei rapporti con i colleghi, ad ostacoli nella progressione di carriera o nell’ambito dell’autonomia decisionale, ma allo stesso tempo anche chi non ha lavoro è stressato e si affanna per trovarne uno.

 

> Leggi l'articolo

 

da il Centauro n. 169

 


 

Mercoledì, 23 Ottobre 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK