Mercoledì 21 Ottobre 2020
area riservata
ASAPS.it su

Riferimenti operativi per il controllo dei veicoli d'epoca o di interesse storico-collezionistico

di Franco Medri*

Rientrano nella categoria dei veicoli d’epoca i motoveicoli e gli autoveicoli cancellati dal P.R.A. perché destinati alla loro conservazione in musei o locali pubblici e privati, ai fini della salvaguardia delle originarie caratteristiche tecniche specifiche della casa costruttrice, e che non siano adeguati nei requisiti, nei dispositivi e negli equipaggiamenti alle vigenti prescrizioni stabilite per l’ammissione alla circolazione.
I veicoli d’epoca devono essere iscritti in un apposito elenco presso il Centro storico del Dipartimento per i trasporti terrestri (vedasi D.M. 29 luglio 1994, n. 546).

 


> Leggi l'articolo

 


da il Centauro n. 165

 

Lunedì, 22 Aprile 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK