Mercoledì 03 Giugno 2020
area riservata
ASAPS.it su
Speciale Patenti 06/03/2013

La nuova patente A, per guidare le moto
Guarda il video

Un fotogramma del video

Molte le novità che mirano a garantire maggiore sicurezza, altre servono invece a garantire uniformità con i Paesi dell'Unione europea.

Tre le categorie di patenti per moto:
- A1: per le moto meno potenti (motocicli fino a 125 cc), e si consegue dai 16 anni di età;
- A2: dai 18 anni di età, per moto progressivamente più potenti (fino a 35 kW);
- A: si consegue dai 24 anni o dai 20 se si possiede la patente A2 almeno da due anni. La categoria A abilita alla guida di tutte le moto.

Sicurezza e uniformità con l'Europa per le nuove patenti di guida
È evidente come la nuova normativa sia stata concepita per la sicurezza, visto che limita i più giovani alla guida di moto potenzialmente più pericolose (potenza e peso).
Maggiore sicurezza per i neopatentati anche con i nuovi limiti di velocità: viene esteso infatti ai titolari di patente A2 e A il divieto di oltrepassare la velocità di 100 km/h in autostrada e di 90 km/h sulle strade extraurbane principali per i primi tre anni dal conseguimento della patente.
Per quanto riguarda i mezzi a tre ruote (tricicli), anch'essi vengono trattati in modo semplice ma dettagliato dalla guida della polizia stradale.

 

da poliziadistato.it

 

 

 

 

 

Mercoledì, 06 Marzo 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK