Lunedì 20 Maggio 2024
area riservata
ASAPS.it su
Morti Verdi 13/05/2011

Incidenti ai trattori agricoli - Peggiorano i dati relativi al mese di aprile 2011: 50 incidenti (il doppio rispetto allo scorso marzo) con 25 morti e 25 feriti
In confronto ad aprile 2010, aumentano gli episodi, le vittime e i feriti

32944


(ASAPS) - Nel mese di aprile 2011 lo speciale Osservatorio il Centauro – Asaps sugli incidenti ai trattori agricoli, ha registrato un notevole aumento degli eventi complessivi. In crescita anche le vittime e i feriti rispetto al mese di marzo 2011. Nel quarto mese dell’anno sono stati monitorati 50 incidenti col coinvolgimento di trattori agricoli, il doppio rispetto al mese di marzo 2011; 10 (20%) sono avvenuti su strada, mentre 40 (80%) hanno visto come teatro i campi, i boschi, i frutteti, in sostanza l’ambiente classico del lavoro degli agricoltori. Nei 50 sinistri, secondo i dati dell’osservatorio il Centauro - Asaps, hanno perso la vita 25 persone, a marzo le vittime furono 15. Delle persone decedute 23 erano i conducenti del mezzo agricolo, e 2 terzi coinvolti. Venticinque le persone rimaste ferite, di cui 20 conducenti dei trattori e 5 terzi coinvolti. Un evento è avvenuto di notte e 49 di giorno. In 16 casi (32%) il conducente era un anziano over 65. In un solo incidente è stato coinvolto un cittadino straniero. Nel mese di aprile 2010 l’osservatorio registrò 38 sinistri, 7 su strada e 31 fuori strada, che causarono 22 morti e 21 feriti. Tre incidenti avvennero di notte e 35 di giorno. (ASAPS)

{foto3c}

{foto4c}

QUADRO RIEPILOGATIVO DI SINTESI
Copyright © ASAPS 2001-2011 tutti i diritti riservati
Elaborazione il Centauro/ASAPS
Fonte: referenti Asaps e cronaca
*Il totale delle percentuali non è perfettamente pari a 100 a causa degli arrotondamenti.

{foto5c}

Copyright © ASAPS 2001-2011 tutti i diritti riservati
Elaborazione il Centauro/ASAPS
Fonte: referenti Asaps e stampa nazionale
*Il totale delle percentuali non è perfettamente pari a 100 a causa degli arrotondamenti.

© asaps.it
Venerdì, 13 Maggio 2011
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK