Domenica 09 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Furti veicoli 17/05/2007

Comunicato stampa - RAPINE DI AUTO: 4.459 NEL 2006.
IL 78% IN CAMPANIA

Il decalogo con i consigli dell’Asaps

13732



Quello delle rapine di veicoli sta diventando un fenomeno sempre più preoccupante e diffuso, in particolare in certe zone. Il fatto di Napoli lo ha tragicamente riportato alla ribalta.
Attenzione parliamo di rapine non di furti, cioè sottrazioni del mezzo mediante violenza o minaccia alle persone con armi o senza.

Nel 2006, secondo i dati ufficiali, le rapine di autovetture sono state ben 4.459, delle quali 71 sono avvenute presso le abitazioni dei proprietari dei veicoli. Questo dato non tiene conto delle rapine ai Tir.

Il fenomeno è caratteristico soprattutto in Campania, infatti ben 3.477 delle 4.459 rapine sono avvenute in questa regione, quasi il 78%.

Sono state 303 le rapine di auto in Lombardia, 164 in Puglia, 139 nel Lazio, 113 in Sicilia, 108 in Piemonte, 44 in Emilia Romagna.

Solo una in Trentino Alto Adige e in Friuli Venezia Giulia, nessuna in Val d’Aosta.

Alcuni consigli dell’Asaps, che saranno pubblicati in un’inchiesta sul prossimo numero de il Centauro:

- Non resistere alla rapina, è rischioso.

- Mai aggrapparsi al veicolo in fuga, è pericolosissimo in quanto al momento del rilascio si può essere travolti dal mezzo rapinato o da altri veicoli oppure si può andare a sbattere con la testa contro un marciapiede.

- Se si nota qualche stranezza, un veicolo che segue, persone sospette, avvertire subito il 113 o il 112 fornendo la targa di questi veicoli, potrebbe trattarsi di mezzi segnalati come rubati o targhe false o appartenenti a lotti di targhe rubate.

- Tenere attiva la chiusura centralizzata degli sportelli.

- Quando si scende non lasciare mai le chiavi nel cruscotto.

- Non esibire od ostentare gioielli od orologi Rolex e simili.

- Fare molta attenzione ai "Buoni samaritani" che vi dicono che lo sportellone posteriore dell’auto è aperto, oppure che avete una ruota a terra, o che il vostro motore perde una scia di liquido, potrebbe essere una scusa per farvi scendere dalla macchina.

- Attenzione ad eventuali piccoli tamponamenti avvenuti in zone isolate, specie di notte, da una vettura malmessa o con 2 persone a bordo. E’ sempre meglio far segno di proseguire fino a un piazzale con qualche locale (bar, negozi) o fino a un distributore di benzina.

- E’ molto utile l’attivazione delle scatole nere fornite da alcune compagnie di assicurazione. Sono in grado di registrare i movimenti del veicolo e i costi della copertura assicurativa sono molto inferiori.

- Memorizzare quanti più elementi è possibile.

Forlì, lì 17 maggio 2007

Giordano Biserni
Presidente Asaps

© asaps.it
Giovedì, 17 Maggio 2007
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK