Domenica 19 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Pen., Sez. II, 16 dicembre 2006, n. 41261)
Non risponde del reato di cui all'art. 642 C.p. il soggetto che utilizzi il certificato assicurativo di una vettura ed il relativo contrassegno, entrambi contraffatti, qualora non sussista un valido contratto assicurativo tra il soggetto agente e la Compagnia. (Ha peraltro precisato la Corte che anche le ulteriori fattispecie relative alle condotte di...
Condividi
19/Luglio/2013
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 12 luglio 2013, n. 30209)
Ai fini della configurabilità del reato di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti, è necessario provare che il conducente si trovasse alla guida dell’autovettura in stato di alterazione psico-fisica do...
Condividi
(Cass. Pen., sez. IV, 12 luglio 2013, n. 30254)
In tema di guida sotto l’influenza dell’alcool, non è applicabile la sanzione sostitutiva del lavoro di pubblica utilità quando sussiste l’aggravante di aver provocato un incidente stradale, anche se la st...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 12 luglio 2013, n. 30231)
Nel reato di guida in stato di ebbrezza, poiché l’esame strumentale non costituisce una prova legale, l’accertamento della concentrazione alcolica può avvenire in base ad elementi sintomatici per tutte le ipotes...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 12 luglio 2013, n. 30229)
Integra l’illecito amministrativo previsto dall’art. 136, comma settimo, cod. strada - e non il reato contravvenzionale di guida senza patente - la condotta dello straniero residente in Italia da oltre un anno che guidi con p...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. VI, 12 luglio 2013, n. 30255)
Non può procedersi a contestazione suppletiva del reato di guida in stato di ebbrezza nei confronti di imputato per il reato di rifiuto di sottoporsi ad alcoltest. (In motivazione, la Corte ha rilevato che non ricorre connessio...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Chiasso, 30 aprile 2007, n. 211)
Non è punibile chi, in violazione dell'art. 169 c.s., abbia trasportato due cani senza custodirli in apposita gabbia o contenitore, né collocarli nel vano posteriore al posto di guida, appositamente diviso da rete o alt...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, n. 29227 del 09.07.2013)
In tema di esecuzione della pena, appartiene al giudice dell’esecuzione, e non al magistrato di sorveglianza, la competenza a decidere sull’istanza relativa alla modifica delle modalità di esecuzione della pena sostitu...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 8 agosto 2007, n. 17377)
In materia di responsabilità da cosa in custodia, sempre che questa non sia esclusa dall'oggettiva impossibilità per l'ente pubblico proprietario o gestore di esercitare sul bene quel potere di governo in cui si est...
Condividi
(Tribunale Penale di Trento, 13 novembre 2007)
Anche dopo l’entrata in vigore della L. 2 ottobre 2007, n. 160, di conversione del D.L. 3 agosto 2007, n. 117 (Disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione)...
Condividi
(Cass. civ., sez. I, 28 giugno 2001 n. 8869)
In tema di violazioni di norme del codice della strada, qualora il giudice dell’opposizione (o il prefetto) ragionevolmente ritengano, con prudente apprezzamento, che la contestazione immediata — del cui difetto l’inter...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 18 maggio 2012, n. 19162)
In tema di reato di guida sotto l’influenza dell’alcool (art. 186, comma secondo, lett. b, c.d.s.), ai fini della sostituzione della pena detentiva o pecuniaria irrogata per il predetto reato con quella del lavoro di pubblica...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, Ord. 20 giugno 2013, n. 15504)
In tema di responsabilità civile derivante da scontro di veicoli ex art. 2054, secondo comma, cod. civ., in caso di concorso tra condotte, di cui l’una integri la violazione dell’obbligo di precedenza e l’altra l...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 20 giugno 2013, n. 21713)
La confisca del veicolo utilizzato per commettere il reato di guida in stato di ebbrezza non può essere applicata dal giudice penale in sede esecutiva, in ragione della sua natura di sanzione amministrativa accessoria.  
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 19 giugno 2013, n. 15320)
La responsabilità del gestore o proprietario di un’autostrada per danni subiti da automobilista conseguenti all’utilizzo del bene demaniale va individuata tenendo conto non del solo rispetto delle norme tecniche e di b...
Condividi
(Cass. Pen., sez. V, 14 giugno 2013, n. 26222)
Non è configurabile il reato di cui all’art. 476 c.p. a carico di ausiliario del traffico, dipendente di società privata incaricata di violazioni in materia di sosta di autoveicoli, che abbia alterato un verbale nell&...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 13 giugno 2013, n. 25988)
In tema di revoca della patente per il reato di guida in stato di ebbrezza, ai fini della recidiva nel biennio, rileva la data della passaggio in giudicato della sentenza relativa al fatto-reato precedente rispetto a quello per il quale ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. VI, Ord. 10 giugno 2013, n. 14562)
In materia di sanzioni amministrative, l’art. 204, secondo comma, del codice della strada, come modificato dal d.l. 27 giugno 2003, n. 151, convertito nella legge 1 agosto 2003, n. 214, stabilendo che l’ordinanza-ingiunzione ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, Ord. 7 giugno 2013, n. 14496)
L’opposizione proposta avverso una cartella esattoriale emessa ai fini della riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada, quando basata su vizi di notificazione dell’atto presuppos...
Condividi
(Cass. Pen., sez. V, 14 giugno 2013, n. 26222)
Non riveste la qualifica di pubblico ufficiale né quella di incaricato di pubblico servizio il dipendente di una s.p.a che svolga l’attività di ausiliario del traffico, considerato che essa è delimitata , ex ar...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 11