Lunedì 06 Dicembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. II, 16 gennaio 2008, n. 721)
In tema di circolazione stradale, anche l'apprezzamento della condotta di guida in genere, oltre che della velocità, ai fini dell'accertamento della sussistenza delle violazioni al codice della strada, deve essere svolto in relazione alle condizioni dei luoghi, della strada e del traffico che vi si svolge, e può, quindi, nel caso sia...
Condividi
06/Luglio/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., Sez. IV, 5 luglio 2012, n. 26108)
I risultati del prelievo ematico effettuato per le terapie di pronto soccorso successive ad incidente stradale e non preordinato a fini di prova della responsabilità penale sono utilizzabili per l’accertamento del reato di g...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 5 luglio 2012, n. 26111)
Nella irrogazione della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente per il reato di guida in stato di ebbrezza, pur rilevando i parametri previsti dall’art. 133 cod. pen., assume carattere preminente la final...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 4 luglio 2012, n. 25745)
Lo straniero residente nello Stato da oltre un anno, che si ponga alla guida con patente scaduta di validità, risponde del reato previsto dagli artt. 116, comma tredicesimo, e 136, comma sesto, cod. strada.  
Condividi
(Cass. Pen., sez. VI, 28 gennaio 2008, n. 4238)
Non vi è rapporto di specialità tra l'illecito amministrativo di cui all'art. 213, comma 4, nuovo c.s., costituito dal fatto di chiunque circoli abusivamente con veicolo sottoposto a sequestro ai sensi dei precedent...
Condividi
(Cass. Pen., sez. V, 19 febbraio 2008, n. 7621)
La formazione di una falsa targa di circolazione per ciclomotore è da ritenere punibile a titolo di falsità materiale in certificazioni, limitatamente però alle condotte poste in essere a far tempo dal l° gennaio...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 22 gennaio 2008, n. 1292)
Il «contrassegno invalidi» - rilasciato dai comuni alle persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta - è strettamente personale, ha validità dal momento del suo rilascio e non &egr...
Condividi
(Cass. Pen., sez. I, 24 gennaio 2008, n. 3943)
L'inottemperanza del conducente di un veicolo all'invito a fermarsi da parte di un ufficiale di polizia municipale integra l'illecito amministrativo previsto dall'art. 192, comma primo, nuovo c.s. e non il reato di inosse...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 30 maggio 2007, n. 12697)
Per aversi trasporto di merci su strada in difetto di autorizzazione, sanzionato ai sensi dell'art. 46 della legge 6 giugno 1974, n. 298, è necessario che venga effettuato un trasporto di merci da parte di chi non sia titolare...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 13 aprile 2007, n. 8847)
Allorquando sia accertato il carattere insidioso del pericolo stradale, non segnalato dall'Amministrazione proprietaria, in violazione delle norme del codice della strada (nella specie l'omessa segnalazione dell'altezza di un...
Condividi
(Tar Veneto, Sez. I, gennaio 2008)
I comuni e gli altri enti proprietari delle strade, nel regolare, ex artt. 6 e 7 nuovo C.S., la circolazione nella ztl costituita ai fini di riduzione del traffico e dell'inquinamento, debbono comunque consentire ai fornitori di serv...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 31 luglio 2007, n. 16884)
In tema di codice della strada, non incide, sulla legittimità del provvedimento amministrativo che ha imposto il divieto di sosta in una determinata zona, l'eventuale mancanza delle indicazioni che ai sensi dell'articolo 7...
Condividi
Pagine: 1 2 3