Venerdì 15 Gennaio 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. II, 26 settembre 2007, n. 20006)
In materia di sanzioni amministrative, la previsione, ex art. 196 codice della strada, della solidarietà tra proprietario e conducente responsabile della violazione comporta comunque l'emissione di due distinti provvedimenti irrogativi delle sanzioni rispetto ai quali ciascuno degli obbligati è titolare di un'autonoma facoltà ...
Condividi
22/Giugno/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
Con l’articolo  204-bis, comma primo del codice della strada, introdotto dal decreto legge  27 giugno 2003, n. 151, convertito, con modificazioni, nella legge 1 agosto 2003, n. 214, viene introdotto nel nostro ordinamento...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 21 giugno 2012, n. 10303)
Nella liquidazione del danno biologico permanente occorre fare riferimento all’età della vittima non al momento del sinistro, ma a quello di cessazione dell’invalidità temporanea, perché solo a partire da...
Condividi
(Tribunale penale di La Spezia, 21 giugno 2012, n. 00470)
Nel caso di sinistro stradale senza urto fra i veicoli, sussistono i reati di cui all’art. 590, comma 3, c.p., e all’art. 186, comma 2, lett. c), c.s., qualora il sinistro sia stato provocato da soggetto in stato di ebbrezza ...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 16 gennaio 2008, n. 719)
Il «contrassegno invalidi», rilasciato alle persone con gravi difficoltà di deambulazione o non vedenti, può essere utilizzato su qualsiasi veicolo e su tutto il territorio nazionale, ivi comprese le zone a traf...
Condividi
(Cass. Civ., sez. III, 29 marzo 2007, n. 7763)
Ai proprietari, o concessionari, delle autostrade previste dal’art. 2 del vecchio e del nuovo codice della strada (D.P.R. 15 giugno 1959, n. 393; D.L.vo 230 aprile 1992, n. 285), in considerazione della possibilità di svolge...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 13 giugno 2007, n. 13848)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, nel caso in cui venga proposta opposizione avverso il verbale di contestazione della violazione, la legittimazione passiva spetta all’amministrazione centra...
Condividi
(Cass. Pen., sez. V, 4 aprile 2007, n. 13850)
Integra il reato di falso ideologico dal privato in atto pubblico, la falsa denuncia presentata agli organi di Polizia, di smarrimento della patente di guida, considerato che a tale denuncia, destinata a provare la verità del fatt...
Condividi
19/06/2012 Corte di Cassazione
Prendo spunto dalle sentenze della Cassazione penale , sezione IV, n° 21192 del 31.05.2012 e sentenza del 01.02.2012 n° 4402. La prima che afferma che se la pattuglia è sprovvista di etilometro il conducente non deve seg...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 18 giugno 2012, n. 9939)
  Assicurazione obbligatoria – Fondo di garanzia per le vittime della strada – Sinistro causato da veicolo non identificato – Onere della prova – Domanda di risarcimento nei confronti dell’impresa...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 27 agosto 2007, n. 18071)
In materia di circolazione stradale, qualora non si sia proceduto alla contestazione immediata della violazione delle norme del codice della strada, ai sensi dell’art. 200, primo comma, del D.L.vo 20 aprile 1992 n. 285, ben pu&ogra...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 1 marzo 2007, n. 4793)
Ai fini dell’applicazione dell’art. 105 dell’abrogato codice della strada (D.P.R. 15 giugno 1959, n. 393), e per stabilire se il luogo da cui si sboccava nella strada fosse o non soggetto al pubblico passaggio, occorrev...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Torino, 22 maggio 2007, n. 5321)
E’ nulla l’ordinanza-ingiunzione che ometta di pronunciarsi sulla specifica censura del ricorrente, con la quale questi denunci, fondatamente, l’incongruenza dei motivi addotti dall’organo di polizia stradale per ...
Condividi
(Tribunale Penale di Trento)
Anche dopo l’entrata in vigore della L. 2 ottobre 2007, n. 160, di conversione del D.L. 3 agosto 2007, n. 117 (Disposizioni urgenti modificative del codice della strada per incrementare i livelli di sicurezza nella circolazione), l...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 14 giugno 2012, n. 23631)
Non integra il reato previsto dall’art, 116, comma tredicesimo, cs., ma la violazione amministrativa sanzionata dall’art. 116, comma 13 bis, la guida di un ciclomotore con cilindrata fino a 50 cc. senza aver conseguito il pre...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 14 giugno 2012, n. 9727)
Assicurazione obbligatoria - Risarcimento danni - Impresa in liquidazione coatta amministrativa - Impresa designata - Successore a titolo particolare - Intervento in appello - Posizione processuale - Identità con quella dell&rs...
Condividi
14/06/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 14 giugno 2012, n. 26361)
Non integra il reato previsto dall’art, 116, comma tredicesimo, cs., ma la violazione amministrativa sanzionata dall’art. 116, comma 13 bis, la guida di un ciclomotore con cilindrata fino a 50 cc. senza aver conseguito il pre...
Condividi
14/06/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 1 giugno 2012, n. 21192)
  Giurisprudenza di legittimità CORTE DI CASSAZIONE  PENALE Sezione IV, 1 giugno 2012, n. 21192   Circolazione stradale - Norme di comportamento – Alcoltest – Rifiuto di seguire l&rsquo...
Condividi
(Cass. civ., sez. I, 13 giugno 2005, n. 12619)
Per le violazioni del codice della strada, non potendo ad esse applicarsi la disposizione generale dell’art. 14 della legge 24 novembre 1981, n. 689, in tema di sanzioni amministrative. secondo cui la mancata contestazione immediat...
Condividi
13/06/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 11 giugno 2012, n. 9846)
Giurisprudenza di legittimità CORTE DI CASSAZIONE  CIVILE Sezione II, 11 giugno 2012, n. 9846   Codice della strada – Eccesso di velocità – Rilevamento tramite Tutor – Compet...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4