Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez.IV, 18 maggio 2012, n. 7939)
(omissis) La (omissis) s.r.l. proponeva opposizione dinnanzi al Giudice di pace di Sant'Agata di Militello avverso la cartella di pagamento (omissis) notificata il (omissis), emessa dalla (omissis) s.p.a. relativa ad infrazione del codice della strada per Euro (omissis) elevata dalla Polizia Urbana di (omissis) in ordine alla quale il predetto Giudi...
Condividi
07/Maggio/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Tribunale Civile di Torino, Sez. III, 5 maggio 2008, n. 3234)
Nel caso di mancata identificazione del conducente responsabile della violazione di cui all'art. 142, comma 9, c.s., in base all'interpretazione fornita da Corte Cost. n. 27/2005 dell'art. 126 bis, comma 2, c.s., nel testo vi...
Condividi
05/05/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez.IV., 14 maggio 2012, n. 18134)
La Suprema Corte, sezione quarta penale, con la sentenza del 14 maggio 2012, n. 18134, ha stabilito che la guida in stato di ebbrezza, nel caso in cui non sia possibile da parte degli organi di polizia stradale di cui all’art. 12 d...
Condividi
04/05/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 4 maggio 2012, n. 16895)
L’alterazione richiesta per l’integrazione del reato previsto dall’art. 187 c.s. esige l’accertamento di uno stato di coscienza semplicemente modificato dall’assunzione di sostanze stupefacenti, che non coin...
Condividi
(Trib. Pen. La Spezia, 3 maggio 2012)
Ai fini dell’accertamento del reato di cui all’art. 187, comma 1, c.s., poiché l’analisi positiva delle urine indica che l’assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope può essere avvenuta...
Condividi
(GdP di Gemona del Friuli, 3 maggio 2012, n. 39)
Nel procedimento di accertamento delle violazioni ai limiti massimi di velocità effettuati mediante sistema automatico Sicve (TUTOR), alla velocità media rilevata va applicata la riduzione percentuale del 5%, con un minimo ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 23 marzo 2007, n. 12224)
In materia di omicidio colposo, l'automobilista il quale per colpa, consistita in violazione di regole di prudenza e delle norme sulla circolazione, sbandi ripetutamente e si arresti, alla fine, ponendosi di traverso sulla carreggiat...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 18 maggio 2007, n. 19373)
In tema di responsabilità da sinistri stradali, la strada sdrucciolevole, a causa di pioggia caduta poco prima della perdita di controllo del veicolo da parte del suo conducente, non integra gli estremi del caso fortuito, il quale...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 giugno 2007, n. 13426)
Anche in tema di sentenza resa in sede di opposizione a sanzione amministrativa, la denuncia di un vizio di motivazione (ai sensi dell'art. 360 comma primo, n. 5, c.p.c.) non conferisce al giudice di legittimità il potere di r...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 12 giugno 2007, n. 13698)
In materia di sanzioni amministrative relative alla circolazione stradale, gli enti proprietari delle strade hanno facoltà discrezionale di fissare, provvedendo anche alla relativa segnalazione, limiti di velocità minimi e ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 15 giugno 2007, n. 14040)
In tema di sanzioni amministrative per eccesso di velocità nella circolazione stradale, l'omessa indicazione nel verbale d'accertamento delle caratteristiche dell'apparecchiatura di rilevazione della velocità (e...
Condividi
(Corte Cost. Ord. 2 febbraio 2007, n. 23)
Poiché successivamente alle ordinanze di rimessione con cui i Giudici di pace di Pisa e di Asola hanno sollevato - in riferimento agli artt. 3 e 24 Cost. - questione di legittimità costituzionale, il primo, del combinato di...
Condividi
31/05/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, 14 maggio 2012, n. 7499)
Ai congiunti di una persona vittima di un incidente stradale non può spettare un risarcimento irrisorio. Lo ha stabilito la Terza Sezione Civile della Corte di Cassazione, con la sentenza 14 maggio 2012, n. 7499. Il caso vede...
Condividi
31/05/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, 8 maggio 2012, n. 6907)
A distanza di pochi mesi dalla sentenza Cassazione civile, sez. II, sentenza 9 agosto 2011, n. 17135 in merito alla prova del c.d. “danno da fermo tecnico”, è stata chiamata a tornare in argomento anche la Terza Sezion...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 31 ottobre 2006, n. 23500)
In tema di violazioni delle norme del codice della strada, in relazione al superamento dei limiti di velocità di cui all'articolo 142 del D.L.vo 30 aprile 1992 n. 285, e con riferimento al relativo accertamento mediante appare...
Condividi
(Cass. Pen., sez. III, 16 novembre 2006, n. 37221)
All'esito dell'accertamento di violazione del codice stradale il giudice, nell'applicare la sanzione amministrativa accessoria, deve autonomamente determinare il periodo di sospensione definitiva della patente di guida, presc...
Condividi
(Gdp di Gemona del Friuli, 15 dicembre 2011, n. 142)
Per consolidata giurisprudenza di legittimità, la verbalizzazione dei pubblici ufficiali fa prova fino a querela di falso (artt. 2699 e 2700 c.c.). Pertanto là dove gli Agenti accertatori danno atto nel verbale della regola...
Condividi
(Gdp di Gemona del Friuli, 7 febbraio 2012, n. 15)
Affinché abbia efficacia nei confronti dell’obbligato in solido, l’invito rivolto al conducente dell’obbligo di presentarsi ad un ufficio di polizia entro un determinato periodo per l’esibizione di document...
Condividi
(Cass. Pen., sez. V, 29 novembre 2006, n. 12833)
Integra il delitto di cui all'art. 469 c.p. (contraffazione delle impronte di una pubblica autenticazione o certificazione e uso della cosa contraffatta) - e non quello di cui all'art. 489 c.p. (uso di atto falso) - la condotta d...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Mestre, 4 maggio 2007, n. 453)
È illegittima, per violazione della legge n. 21/92 in materia di trasporto di persone mediante autoservizi pubblici non di linea, l'ordinanza-ingiunzione con la quale il Prefetto confermi il verbale elevato da un organo di pol...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6