Lunedì 19 Aprile 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., sez. II, 13 marzo 2006, n. 5400)
In tema di sanzioni amministrative, la mancata notifica del verbale di accertamento nel termine per la contestazione (non immediata) stabilito dall’art. 14 della legge n. 689 del 1981 produce l’estinzione della obbligazione di pagare la sanzione pecuniaria, a nulla rilevando l’eventuale successiva notifica dell’ordinanza-ingiunzion...
Condividi
11/Aprile/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., sez. I, 24 febbraio 2006, n. 4195)
In tema di opposizione a sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, la legittimazione passiva del prefetto è circoscritta all’ipotesi in cui l’impugnazione abbia ad oggetto un’ordinanza-ingiu...
Condividi
In materia di risarcimento dei danni per la morte di un prossimo congiunto la Corte di Cassazione ha chiarito che ogni qualvolta si verifichi un decesso come conseguenza di un illecito addebitabile a un terzo, i congiunti hanno diritto a...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 20 aprile 2006, n. 9272)
In tema di violazione delle norme del codice della strada, con riferimento all'obbligo della contestazione immediata, ove possibile, prescritta dall'articolo 200 del codice medesimo, e costituente un indefettibile elemento di leg...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 28 aprile 2006, n. 9919)
In tema di applicazione di sanzioni amministrative pecuniarie, ove l'interessato chieda di essere ascoltato e venga regolarmente convocato, ma non si presenti adducendo un impegno di lavoro, non si verifica l'ipotesi della mancat...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 4 maggio 2006, n. 102539)
In materia di violazioni delle norme sui limiti di velocità previste dal codice della strada, l’eccesso di velocità deve essere contestato immediatamente soltanto se verificato mediante strumenti che consentono la misurazione ad una cong...
Condividi
(Cass. Civ., sez. I, 12 giugno 2006, n. 13591)
La querela di falso può avere ad oggetto, nel giudizio di cassazione, solo la sentenza, il ricorso, il controricorso e quei documenti dei quali l’articolo 372 c.p.c. consente la produzione nel giudizio di legittimità....
Condividi
06/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez.III, 20 dicembre 2011, n. 27557)
Nell'area di parcheggio di interscambio, gestita per conto del Comune di yy dall'Azienda Trasporti yy spa, fu rubato il furgone di proprietà della yy spa, concessa in locazione al yyy ed assicurata per il furto dalla yyy Ass.ni spa....
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 22 agosto 2006, n. 118257)
Non sussiste la violazione dell’art. 158, comma 2, lett. c), c.s. (divieto di sosta di veicolo in seconda fila) ed è, pertanto legittima l’opposizione alla relativa sanzione, qualora un veicolo si sia fermato con il mo...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, ord. 3 maggio 2006, n. 10212)
E’ rilevante e nono manifestamente infondata, in relazione all’art. 76 della Costituzione, la questione di legittimità costituzionale dell’art. 116, commi 13 e 18, del D.L.vo 30 aprile 1992, n.285, così co...
Condividi
06/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez.IV, 31 gennaio 2012, n. 3931)
Con sentenza in data 5 ottobre 2009, il GIP del Tribunale di Trieste, in esito a giudizio abbreviato, dichiarava omissis colpevole della contravvenzione di cui all'art. 116 comma 13, per aver guidato l'autovettura...
Condividi
05/04/2012 Corte di Cassazione
Nell’ambito nel corposo contenzioso in tema di danni da insidie stradali, si registra una forte tendenza delle parti in lite – alla luce delle note recenti apertura della giurisprudenza di merito e di legittimità &ndas...
Condividi
(GdP di Torino, 23 settembre 2011, n. 8305)
È illegittimo il rilevamento a distanza ex art. 4 L.168/02 effettuato su una strada urbana non appartenente alla categoria delle strade urbane di scorrimento, e, ciò, a prescindere dal suo inserimento nell’elenco che ...
Condividi
04/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. Unite, 13 marzo 2012, n. 3936)
La Sezioni Unite Civili hanno affermato che l’autore di un’infrazione al Codice della Strada, destinatario del preannuncio della prevista sanzione accessoria della decurtazione dei punti dalla patente di guida, di cui va fatt...
Condividi
04/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 19 marzo 2012, n. 10684)
Al ciclista condannato per il reato di guida in stato di ebbrezza alcolica,  non è inflitta la pena accessoria della sospensione della patente. Così ha disposto la Corte di Cassazione, nella sentenza 19 marzo 2012, n...
Condividi
(Corte di Giustizia UE , sez. I, 01 marzo 2012, n. C-467/10)
Lo Stato membro non può negare il riconoscimento della patente conseguita all'interno di un altro Stato. Lo ha deciso la Corte di Giustizia UE, con la sentenza C-467/10 del 1 marzo 2012, con riferimento al mancato possesso dei...
Condividi
03/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 22 marzo 2012, n. 4605)
Il soggetto che, con dichiarazione con sottoscrizione autenticata o nelle forme della dichiarazione sostituiva di atto notorio, dichiari di avere preso visione del verbale di contestazione e di essere l'effettivo responsabile della c...
Condividi
03/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 16 febbraio 2007, n. 3701 - (170))
L’Ufficio Territoriale del Governo di Benevento ha impugnato, nei confronti di A.M.G., con ricorso notificato il 27.10.04, la sentenza del Giudice di Pace di Benevento, che aveva dichiarato la nullità dell’opposta cartella...
Condividi
02/04/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., SS.UU, 23 febbraio 2012, n. 2700)
In tema di impugnazione di una sanzione, irrogata come conseguenza di una violazione amministrativa, è irrilevante, ai fini della competenza, la natura dell'organo che ha irrogato la sanzione medesima. E' quanto hanno affe...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4