Martedì 24 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Roma – L’EVENTUALE mancato uso della cintura di sicurezza da parte della vittima non esclude la responsabilità penale del pirata della strada anche se può avere come conseguenza uno sconto di pena. La circostanza dell’assenza di cintura non esclude, cioè, la responsabilità penale ma incide sulla quantificazione della sanzione e del risarcimento...
Condividi
09/Novembre/2012
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Pen., sez. VI, 8 novembre 2012, n. 43474)
Configura il delitto di peculato la condotta del custode, non proprietario del mezzo sottoposto a sequestro amministrativi, che lo utilizzi abusivamente per la circolazione su strada. (In motivazione la Corte ha precisato che là d...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 8 novembre 2012, n. 43449)
È responsabile di omicidio colposo il motociclista che non abbia obbligato il passeggero, seduto dietro di lui, ad indossare il casco, nel caso in cui, a seguito di sinistro stradale, intervenga il decesso dello stesso, quandanche...
Condividi
08/11/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 8 novembre 2012, n. 43449)
Ricorre per cassazione il difensore di fiducia di C.S. avverso la sentenza emessa in data 21.11.2011 dalla Corte di Appello di Palermo che confermava quella del Tribunale monocratico di Termini Imerese, Sezione distaccata di Corleone, in data 22.6.2010 con cui il C. era stato condannato alla pena...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Palermo, Sez. VIII, 6 novembre 2012)
Sussiste - nella misura del 60 per cento - il concorso di colpa del pedone, investito da un’autovettura, qualora abbia attraversato la carreggiata al di fuori delle strisce, senza essersi assicurato, al momento dell’inizio de...
Condividi
(GdP di Palermo, Sez. III, 6 novembre 2012)
Sussiste - nella misura del 60 per cento - il concorso di colpa del pedone, investito da un’autovettura, qualora abbia attraversato la carreggiata al di fuori delle strisce, senza essersi assicurato, al momento dell’inizio de...
Condividi
06/11/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. II, 6 novembre 2012, n. 19085)
…… con atto di citazione notificato il 21.6.2005, conveniva in giudizio il Comune di ….., in persona del sindaco p.t., chiedendo la restituzione di Euro 80,05, quale importo pagato a seguito di verbale di accertamento per violazione dell'art. 41 e 146 comma 3, oltre al risarcimento dei danni...
Condividi
Viene accusato di illecita importazione di merci, ma l’auto è di una società di leasing e quindi non può essere posta sotto sequestro preventivo. Lo ha ribadito la Cassazione con la sentenza 35473/12.
Un’auto di grossa cilindrata, immatricolata in svizzera, veniva sequestrata alla dogana dalla Guardia di Finanza, vista l’accusa di illecita importazione mossa nei confronti del conducente. La convenzione di Istanbul consen...
Condividi
05/11/2012 Corte di Cassazione
(Corte Costituzionale , 05 novembre 2012, n. 251)
In data 15 novembre 2012 la Consulta ha pubblicato la sentenza 5 novembre 2012, n. 251 con la quale ha dichiarato l’illegittimità costituzionale parziale dell’art. 69 comma 4 c.p., nella parte in cui vieta la prevalenz...
Condividi
(Cass. Pen,, Sez. IV, 8 maggio 2008, n. 18448)
In tema di guida in stato d’ebbrezza, ai fini della prova del reato è sufficiente che i valori rilevati dall’etilometro siano riportati nel verbale di contestazione redatto dalla P.G. operante, a nulla rilevando che gl...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Ciriè, 19 febbraio 2008)
Non sussistono i presupposti per l’adozione da parte del Prefetto del provvedimento di sospensione cautelare della patente di guida, ex art. 223, comma 3, c.s., nel caso in cui il conducente di autovettura (nella specie tassista), ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 ottobre 2012, n. 42493)
In tema di circolazione stradale, la manovra di conversione di un veicolo (sia sulla destra, e ancora di più, sulla sinistra) per uscire dalla sede stradale può essere effettuata solo ove si abbia la certezza di poter compl...
Condividi
31/10/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 ottobre 2012, n. 42485)
In tema di guida in stato di ebbrezza, il giudice, qualora si tratti di fatto commesso sotto la previgente normativa, e ritenga di accedere alla richiesta di sostituzione della pena inflitta con il lavoro di pubblica utilità, deve...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 31 ottobre 2012, n. 42496)
In tema di guida in stato di ebbrezza, la sanzione del lavoro di pubblica utilità, introdotta dalla L. 29 luglio 2010, n. 120, è da considerare più favorevole al reo e quindi può trovare applicazione anche a f...
Condividi
31/10/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen.,sez. IV, 31 ottobre 2012, n. 42492)
C.F. veniva tratto a giudizio per rispondere del reato di omicidio colposo in danno di P.T., secondo la seguente contestazione: perchè per colpa - consistita nel procedere alla guida della sua autovettura Rover 414 targata (OMISSIS) lungo il tratto della strada provinciale...
Condividi
(GdP di Taranto, sez. I, del 31 ottobre 2012, n. 3021)
Con atto depositato il 20.01.2012 l’opponente impugnava l'ingiunzione n. 10998 del 03.12.2011 emessa dalla concessionaria con cui ingiungeva al ricorrente di pagare la complessiva somma di € 513,40 comprensiva di interessi e spese in virtù del mancato pagamento del verbale di accertamento n. 134/R/08...
Condividi
29/10/2012 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 9 ottobre 2012, n. 39898)
Il pirata della strada che, correndo come un pazzo in pieno centro abitato, investe e uccide i pedoni sul marciapiede può essere punito per omicidio colposo e non per omicidio volontario. Infatti, affinchè si possa parlare ...
Condividi
(GdP di Piacenza, sentenza 4 aprile, 2012, n. 282)
Al soggetto danneggiato a seguito di incidente stradale è sempre data la possibilità di agire contro la propria assicurazione o contro quella del responsabile civile. E' quanto ha stabilito il Giudice di Pace di Piacenz...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 25 ottobre 2012, n. 18348)
In tema di sanzioni amministrative per violazioni del codice della strada, l’omesso deposito dell’originale del verbale di contestazione presso l’ufficio dell’organo accertatore, ai sensi del combinato disposto da...
Condividi
GIUSTIZIA. Sentenza della Suprema Corte per una vicenda che risale al 2005. Scaturita da un banale controllo: «Invece di fermare me andate a rompere i c... a chi spaccia in stazione», disse al carabiniere. Ma per i giudici la frase «non raggiunge i tratti dell'offesa»
"Invece di fermare me andate a rompere i c.... a quelli che spacciano in stazione" non integra il reato di ingiuria. Anche se detto a un carabiniere. Due giorni fa la Corte di Cassazione ha stabilito che «cafone» no...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 ... 41