Domenica 24 Ottobre 2021
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
In tema di guida in stato di ebbrezza, l’omesso deposito del verbale contenente gli esiti del cosiddetto “alcoltest” non integra alcuna nullità, ma costituisce una mera irregolarità che non incide sulla validità o sull’utilizzabilità dell’atto, rilevando solo ai fini della decorrenza del termine en...
Condividi
08/Aprile/2011
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
Non viola il principio della libera circolazione delle merci tra gli Stati membri dell’Unione Europea l’obbligo, previsto dall’art. 93, comma 5, del codice della strada, di richiedere, per gli autoveicoli ai quali sia s...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 8 aprile 2011, n. 8097)
Per effetto stesso del rilascio della carta di circolazione - e cioè dell’autorizzazione amministrativa a circolare su strada che segue l’immatricolazione del veicolo costituente il momento della nascita giuridica di q...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 6 aprile 2011, n. 7872)
Il provvedimento prefettizio di individuazione delle strade lungo le quali è possibile installare apparecchiature automatiche per il rilevamento della velocità, senza obbligo di fermo immediato del conducente, previsto dall...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 29 marzo 2011, n 13069)
Integra gli estremi dei reati di falso ideologico commesso dal pubblico ufficiale in atto pubblico (art. 479 c.p.) ed in certificati o autorizzazioni amministrative (art. 480 c.p.), la condotta di colui che, in qualità di titolare...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 25 marzo 2011, n. 6971)
A norma dell’art. 201, comma 1, del codice della strada - nel testo di cui all’art. 4 del decreto legge 27 giugno 2003, n. 151, convertito, con modifiche nella legge 1° agosto 2003, n. 214, applicabile “ratione temp...
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Tortona, 24 marzo 2011)
In tema di revisione della patente per esaurimento dei punti, la mancata preventiva comunicazione da parte del Dipartimento dei Trasporti terrestri delle singole decurtazioni, impedendo la frequentazione degli appositi corsi di recupero ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 24 marzo 2011, n. 6754)
In caso di morte della vittima a poche ore di distanza dal verificarsi di un sinistro stradale (nella specie, sei o sette ore), il risarcimento del c.d. danno “catastrofale” - ossia del danno conseguente alla sofferenza patit...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 23 marzo 2011, n. 6712)
E’ legittimo il risarcimento del danno da stress subito da automobilista (nella specie donna incinta) nella ricerca della propria autovettura illegittimamente rimossa da ausiliare del traffico privo di delega.
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 23 marzo 2011, n. 11544)
Integra il delitto di ingresso abusivo nel fondo altrui e non quello di invasione di terreni o edifici colui che a bordo del proprio veicolo transiti abusivamente, danneggiando la recinzione, attraverso il fondo altrui.
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 21 marzo 2011, n. 6463)
In tema di sanzioni amministrative, il combinato disposto degli artt. 205, comma terzo, del d.l.vo n. 285 del 1992 e 22 bis della legge n. 689 del 1981, attribuisce al giudice di pace la competenza per materia sulle opposizioni alle sanz...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, Ord. 21 marzo 2011, n. 6463)
In tema di sanzioni amministrative, il combinato disposto degli artt. 205, comma terzo, del d.l.vo n. 285 del 1992 e 22 bis della legge n. 689 del 1981, attribuisce al giudice di pace la competenza per materia sulle opposizioni alle sanz...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 16 marzo 2011, n. 6196)
L’accertamento e la contestazione delle violazioni amministrative in materia di circolazione stradale non postulano necessariamente la diretta percezione sensoriale del verbalizzante della consumazione dell’illecito in flagra...
Condividi
(Tribunale Penale di Camerino, 15 marzo 2011)
Ai sensi dell’art. 186 comma 4 c.s., nell’ambito dell’accertamento ordinario dell’ebbrezza ivi previsto non sono utilizzabili strumenti o procedure diverse da quelli previsti dal relativo regolamento (etilometro);...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. III, 14 marzo 2011 n. 6548)
La circostanza che il conducente di un veicolo coinvolto in un sinistro stradale avesse, al momento del fatto, un tasso alcolemico superiore a quello massimo consentito dalla legge costituisce una presunzione “iuris tantum” d...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 14 marzo 2011, n. 10203)
Integra il delitto di cui all’art. 494 c.p. il conducente del veicolo che circoli, in contrasto con il codice della strada, in zona vietata qualora esponga il contrassegno di autorizzazione rilasciato a persona disabile che non ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 14 marzo 2011, n. 10203)
Integra il delitto di cui all’art, 494 c.p. il conducente del veicolo che circoli, in contrasto con il codice della strada, in zona vietata qualora esponga il contrassegno di autorizzazione rilasciato a persona disabile che non si ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 marzo 2011, n. 5252)
In tema di sanzioni amministrative, l’art. 8 della legge 24 novembre 1981, n. 689 prevede che - salve le ipotesi di cui al secondo comma, in materia di violazione delle norme previdenziali ed assistenziali - la sanzione più ...
Condividi
(T.A.R. Toscana, 2 marzo 2011, n. 392)
I provvedimenti di revisione della patente di guida, adottati ai sensi dell’art. 128 c.s., sono finalizzati alla verifica della permanenza dei requisiti psicofisici e di idoneità tecnica per il possesso della patente di guid...
Condividi
(Consiglio di Stato, sez. IV, 1 marzo 2011, n. 964)
Sussiste la giurisdizione del giudice amministrativo nel caso di impugnazione del provvedimento di revisione della patente per perdita totale dei punti.
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 ... 35