Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
da il Centauro n.137
  Cassazione Telelaser inoppugnabile anche senza fotografia, valido fino a querela di falso  Telelaser quasi inoppugnabile. È legittimo il verbale redatto dagli agenti sulla base di quanto questi hanno rilevato dall’apparecchiatura e non è necessaria la fotografia o altri mezzi di riproduzione meccanica della...
Condividi
17/Aprile/2010
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Giudice di Pace di Palermo, 13 novembre 2007)
Al fine di contestare le affermazioni contenute in un verbale, elevato dalla polizia stradale per mancato uso del casco protettivo, in ipotesi di errata percezione sensoriale relativa al numero di targa di motoveicolo, non è nec...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 20 dicembre 2006, n. 41623)
Integra il reato di abbandono o deposito incontrollato di rifiuti (art. 51 D.L. vo n. 22 del 1997) l’accumulo di «beni destinati alla rottamazione elencati nel catalogo europeo dei rifiuti (CER), quali veicoli e pneu...
Condividi
(Tar Piemonte, Sez. I, 16 gennaio 2009, n. 122)
Il provvedimento di revisione della patente di guida qualora sorgano dubbi sulla persistenza nel titolare dei requisiti fisici e psichici prescritti o dell’idoneità tecnica, ha natura non sanzionatoria, ma è ...
Condividi
(Tribunale Penale di Camerino, 28 aprile 2009)
Guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti - Accertamento - Stato di alterazione - Presenza di sostanze stupefacenti nei liquidi fisiologici del conducente - Sussistenza. Prova penale - Testimoniale - Ammissibilità (Lim...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 25 giugno 2008, n. 17398)
  Poiché per la violazione dell’art. 97, comma sesto, del codice della strada, consistente nel far circolare un ciclomotore non rispondente alle prescritte caratteristiche tecniche, quando sia commessa da pe...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 26 marzo 2009, n. 7419)
  In tema di accertamento di violazioni delle norme sui limiti di velocità compiuta a mezzo apparecchiatura di controllo (autovelox), la disposizione di cui all’art. 4, D.L. n, 121 del 2002 che prevede che d...
Condividi
08/04/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Pen., sez. IV, 6 aprile 2010, n. 12904)
E’ contraddittorio che il legislatore, indicando una sola cifra decimale, abbia inteso negare alcuna rilevanza ai centesimo. L’approssimazione dei valori accertati con l’etilometro ai soli decimi, comporta di...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 15 ottobre 2008, n. 25l80)
In tema di accertamento delle infrazioni al codice della strada, l’espressa previsione contenuta nell’art. 201, comma 1 bis, codice della strada, così come introdotto dall’art. 4 D.L. 27 giugno 2003 n. 151, conv. in legge 1 agos...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 26 febbraio 2009, n. 4695)
Nel caso in cui venga proposta opposizione direttamente contro il verbale di accertamento di una infrazione al codice della strada, l’erronea individuazione della parte legittimata passiva (nella specie Prefettura. invece ...
Condividi
(Cass. Civ., Sez.II, 21 maggio 2008, n. 12865)
In tema di violazioni al codice della strada, la motivazione del giudice di merito che abbia ritenuto legittima, ai sensi dell’art. 201 cod. strada, la contestazione differita, stante l’impossibilità di contestare immediatamente...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 28 gennaio 2009, n. 4118)
I risultati del prelievo ematico effettuato, secondo i normali protocolli medici di pronto soccorso, durante il ricovero presso una struttura ospedaliera pubblica a seguito di incidente stradale, sono utilizzabili nei confronti ...
Condividi
01/04/2010 Corte di Cassazione
(Cass. Civ., sez. III, 25 settembre 2009, n. 20667)
Nel caso di sinistro causato in Italia da veicolo con targa extracomunitaria, regolarmente assicurato nel proprio Paese e circolante in Italia con “carta verde”, l’ufficio Centrale Italiano (U.C.I.) può essere chiamato a rispo...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 19 febbraio 2009, n. 7305)
Le tre diverse ipotesi di guida in stato di ebbrezza, contemplate dall’art. 186, comma secondo, c.s. a seguito delle modifiche apportate dal D.L. n. 117 del 2007, costituiscono autonome fattispecie incriminatrici, non rico...
Condividi
Pagine: 1 2