Venerdì 06 Agosto 2021
area riservata
ASAPS.it su
(T.A.R. Veneto, Sez. III, 21 settembre 2010, n. 4880)
 Le comunicazioni delle variazioni del punteggio sono presupposto essenziale per poter disporre la revisione della patente ai sensi dell’art. 126 bis, comma 6 bis, c.s., potendo in questo modo l’interessato essere posto in grado di partecipare ai corsi che consentono di recuperare i punti decurtati in conseguenza delle violazioni commesse...
Condividi
21/Settembre/2010
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(TAR Campania, Sez. V, 13 settembre 2010, n. 17400)
Deve essere annullato il provvedimento con cui viene disposta la revisione della patente per perdita dei punti qualora l’Amministrazione, anziché comunicare al contravventore le singole variazioni di punteggio, abbia effettu...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 20 agosto 2010, n. 32202)
In tema di reati commessi con violazione delle norme sulla circolazione stradale, costituisce di per sè condotta negligente l’aver riposto fiducia nel fatto che gli altri utenti della strada si attengano alle prescrizioni de...
Condividi
(Cass. Pen. Sez. IV, 18 agosto 2010, n. 32055)
In tema di guida in stato di ebbrezza, ai fini del superamento delle soglie di punibilità stabilite dall’art. 186, comma 2, lett. a), b) e c) c.s., assumono rilievo anche i valori centesimali. (Nella fattispecie, in presenza...
Condividi
(Cass.Pen., Sez. IV, 18 agosto 2010, n. 32021)
Nel caso in cui il conducente postosi alla guida in stato di ebbrezza abbia provocato un incidente stradale è prevista la confisca obbligatoria del veicolo soltanto ove risulti accertato un tasso alcolemico superiore a g/l 1,5; se...
Condividi
(T.A.R. Emilia Romagna, Sez. I, 6 agosto 2010, n. 7404)
Il provvedimento con cui la motorizzazione civile, in seguito alla comunicazione degli organi accertatori che hanno rilevato un sinistro stradale, dispone la revisione della patente, presuppone il dubbio circa la persistenza dei requisit...
Condividi
(Corte Costituzionale, 23 luglio 2010, n. 280)
E’ illegittimo costituzionalmente, in riferimento agli artt. 3 e 41 cost., l’art. 180, comma 4, c.s., come integrato dall’articolo 3, comma 17, del D.L. 27 giugno 2003, n. 151 (Modifiche ed integrazioni al codice della ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. II, 21 luglio 2010, n. 28660)
In tema di ricettazione, nel caso di ricezione di moduli di patente non occorre stabilire la data del furto o di altro reato presupposto, in quanto tali moduli non sono in commercio, essendo la disponibilità esclusiva della P.A..&...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 16 luglio 2010, n. 16668)
In tema di sanzioni amministrative conseguenti a violazioni del codice della strada, il verbale di accertamento elevato per eccesso di velocità ai sensi dell’art. 142 novo c.s., non è impugnabile autonomamente per la ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 14 luglio 2010, n. 27343)
La sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida deve essere applicata, anche in caso di patteggiamento della pena, pur quando la condotta di guida sotto l’influenza dell’alcool o in stato di alt...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. III, 13 luglio 2010, n. 27058)
La diminuzione fino ad un terzo della sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente di guida, in caso di sentenza di applicazione della pena per i reati d’omicidio colposo e lesioni personali colpose commessi i...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 2 luglio 2010, n. 25122)
Il reato di guida senza patente commesso da soggetto sottoposto con provvedimento definitivo alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di p.s. concorre con il delitto previsto dall’art. 9, comma secondo, della legge n....
Condividi
(Giudice di Pace Civile di Bari, 2 luglio 2010, n. 5798)
L’art. 10, comma 6 bis, del D.P.R. n. 115/2002 così come modificato dalla L. n. 191/2009 (Legge Finanziaria 2010), che prevede nei procedimenti di cui all’art. 23 L. n. 689/1981 il pagamento del contributo unificato, d...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. Un., 23 giugno 2010, n. 15170)
In caso di violazione del divieto, previsto dall’art. 23 cod. strada, di collocare cartelli e altri mezzi pubblicitari lungo le strade in assenza di autorizzazione, l’opposizione avverso il provvedimento di irrogazione sia della sanzione...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 22 giugno 2010, n. 15108).
La pericolosità della condotta di guida prevista dall’art 141 cod strada deve essere desunta dalle caratteristiche e dalle condizioni della strada e del traffico e da ogni altra circostanza di qualsiasi natura; pertanto, la ...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. V, 11 giugno 2010, n. 22578)
Non integra il reato di uso di atto falso (art. 489 c.p.), l’esposizione sulla propria auto della fotocopia di un permesso di parcheggio riservato agli invalidi qualora si tratti di fotocopia, come nella specie, realizzata in bianc...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 10 giugno 2010, n. 13990)
In tema di sanzioni amministrative accessorie, la confisca obbligatoria - come prevista dall’art. 21, comma terzo, della legge n. 639 del 1981, nel testo risultante a seguito della declaratoria di parziale incostituzionalità...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 9 giugno 2010, n. 13885)
In tema di disciplina della circolazione sulle strade comunali, rientrano nelle competenze della dirigenza comunale i provvedimenti che - pur dovendosi adeguare agli eventuali atti normativi e di indirizzo generale emanati dagli organi d...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 9 giugno 2010, n. 13885)
In tema di disciplina della circolazione sulle strade comunali, rientrano nelle competenze della dirigenza comunale i provvedimenti che - pur dovendosi adeguare agli eventuali atti normativi e di indirizzo generale emanati dagli organi d...
Condividi
(Cass. Civ., sez. II, 8 giugno 2010, n. 13733)
In tema di circolazione stradale, è invalido, perché non sufficientemente specifico, il verbale notificato all’autore materiale dell’infrazione che contenga il solo riferimento alla violazione commessa ed al tip...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 ... 20