Giovedì 26 Novembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
(Cass. Civ., Sez. I, 28 agosto 2006, n. 18630)
Nel giudizio di opposizione all' ordinanza-ingiunzione che irroga una sanzione amministrativa, l’attitudine probatoria propria del verbale di accertamento dell'infrazione - il quale, ai sensi degli artt. 2699 e 2700 c. c., fa piena prova, fino a querela di falso, riguardo ai fatti attestati dagli agenti accertatori come avvenuti in loro pres...
Condividi
28/Agosto/2006
Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK
(Cass. Civ., Sez. I, 28 agosto 2006, n. 18617)
Alla condotta contemplata dall’art. 186 del codice della strada, consistente nella guida di autoveicolo in stato di ebbrezza, che costituisce fatto penalmente rilevante, può conseguire, ai sensi della stessa disposizione normativa...
Condividi
(Cass. Civ., sez. I, 28 agosto 2006, n. 18617)
Alla condotta contemplata dall'art. 186 del codice della strada, consistente nella guida di autoveicolo in stato di ebbrezza, che costituisce fatto penalmente rilevante, può conseguire, ai sensi della stessa disposizione norma...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 24 agosto 2006, n. 18407)
In tema di sanzioni amministrative per violazione del codice della strada, e con riferimento alla disciplina anteriore alle modifiche introdotte dall'art. 4 del decreto-legge 27 giugno 2003, n. 151, convertito con modificazioni dalla...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 22 agosto 2006, n. 182289 )
In tema di sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni del codice della strada, il pagamento della somma portata dal verbale di accertamento - il quale, in mancanza di pagamento del relativo importo o di opposizione al pr...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 22 agosto 2006, n. 18288).
In tema di sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti  a violazioni del codice della strada, il pagamento della somma portata dal verbale di accertamento – il quale, in mancanza di pagamento del relativo importo o di oppos...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 22 agosto 2006, n. 118257)
Non sussiste la violazione dell’art. 158, comma 2, lett. c), c.s. (divieto di sosta di veicolo in seconda fila) ed è, pertanto legittima l’opposizione alla relativa sanzione, qualora un veicolo si sia fermato con il mo...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 18 agosto 2006, n. 18186)
Gli ausiliari del traffico in tanto sono legittimati ad accertare e contestare le violazioni a norme del codice della strada, in quanto dette violazioni concernano le disposizioni in materia di sosta. Laddove, invece, le violazioni consi...
Condividi
(Cass. Civ. Sez. I, 18 agosto 2006, n. 18186)
Gli ausiliari del traffico in tanto sono legittimati ad accertare e contestare le violazioni a norme del codice della strada, in quanto dette violazioni concernano le disposizioni in materia di sosta. Laddove invece le violazioni consist...
Condividi
(Cass. Civ.,Sez. I, 11 agosto 2006, n. 18169)
In materia di sanzioni amministrative, la legittimazione passiva nel giudizio di opposizione a cartella esattoriale, proposta ex art. 23 della legge n. 689 del 1981, e relativa ad un verbale di accertamento di violazione del codice della...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. I, 11 agosto 2006, n. 18160)
In materia di sanzioni amministrative, la legittimazione passiva nel giudizio di opposizione a cartella esattoriale, proposta ex art. 23 della legge n. 689 del 1981, e relativa ad un verbale di accertamento di violazione del codice della...
Condividi
      La destra rigorosa non implica l’obbligo di rasentare il margine destro della carreggiata Tener la destra, ma non troppo ...
Condividi
(Tribunale Civile di Milano, Sez. V, 8 agosto 2006)
Nell'ipotesi di collisione di un motociclo con un pedone che abbia attraversato la strada fuori dalle strisce pedonali, senza dare la precedenza al veicolo, avendo valutato male la distanza intercorrente tra di essi, deve riconoscers...
Condividi
(Tribunale Penale di Monza, 7 agosto 2006)
Poiché la patente di guida della Repubblica del Senegal non ha alcun valore giuridico in Italia in quanto non convertibile, la falsificazione della stessa deve ritenersi penalmente irrilevante. Infatti l'integrazione della f...
Condividi
(Cass. Civ., Sez. II, 4 agosto 2006, n. 17677)
In caso di opposizione proposta avverso il verbale di accertamento di violazione al codice della strada redatto da appartenenti all’Arma dei Carabinieri, la legittimazione passiva nel relativo giudizio appartiene al Ministero dell&...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 4 agosto 2006, n. 28136)
In seguito all'entrata in vigore del nuovo codice della strada, l'inosservanza dell'ordine di esibire il documento di guida o di circolazione costituisce un illecito amministrativo, come tale espressamente sanzionato (cfr. ar...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. I, 4 agosto 2006, n. 28136)
In seguito all’entrata in vigore del nuovo codice della strada, l’inosservanza dell’ordine di esibire il documento di guida o di circolazione costituisce un illecito amministrativo, come tale espressamente sanzionato (c...
Condividi
(Cass. Civ. Sez. III, 31 luglio 2006, n. 17459)
In tema di responsabilità civile obbligatoria derivante dalla circolazione dei veicoli a motore, con riferimento ai limiti del relativo massimale, in ordine al rapporto tra assicurato e assicuratore, la sussistenza e l'entit&a...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 28 luglio 2006, n. 26744)
Integra il reato di cui all'art. 186, comma settimo, c.d.s., il rifiuto del conducente di un veicolo di sottoporsi all’accertamento del tasso alcoolemico, anche se lo stesso abbia ammesso di essere in stato di ebbrezza, giacch&...
Condividi
(Cass. Pen., Sez. IV, 28 luglio 2006, n. 26738)
Il verbale contenente gli esiti del cosiddetto «alcooltest» per l'accertamento della guida in stato di ebbrezza alcoolica, non è soggetto al deposito previsto dal!' arto 366 comma primo C.p.p., in quanto si tra...
Condividi
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 ... 25