Sabato 26 Settembre 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 09/07/2013

Il capo della Polizia ai funerali dell'agente Massimo Impieri

Si sono svolti ieri pomeriggio i funerali di Massimo Impieri, l'agente scelto della polizia stradale che la notte fra sabato e domenica scorsa ha perso la vita al chilometro 133 della statale 107, nei pressi di Crotone.
La cerimonia funebre si è svolta nella chiesa Madre di Sapri (Salerno).
Alle esequie era presente anche il capo della Polizia Alessandro Pansa, per portare il personale cordoglio ed esprimere sentimenti di vicinanza e solidarietà ai familiari dell'agente deceduto e a tutti i poliziotti.

Massimo stava facendo il suo dovere di poliziotto soccorrendo un automobilista che aveva avuto un incidente. Insieme al suo collega stava sistemando le torce per segnalare l'incidente alle altre auto.
Proprio in quel momento, era l'una e quaranta, è arrivata una vettura a forte velocità con due persone a bordo. È stato un attimo. Il conducente ha perso il controllo dell'auto e ha investito Massimo.

L'impatto è stato violentissimo, tanto che il poliziotto della stradale di Crotone è stato scaraventato a notevole distanza dal punto d'impatto ed è rimasto ucciso all'istante.
L'investitore si è fermato più avanti e invece di provare a soccorrere l'agente, è fuggito a piedi con il suo compagno, lasciando l'auto sul posto.
Tramite la targa è stato rintracciato l'intestatario del mezzo, risultato poi il padre dell'investitore, e di conseguenza l'autore del reato, che è stato subito fermato.

Risultato positivo al test alcolimetrico, con un valore di molto superiore ai limiti consentiti dalla legge, l'uomo è stato arrestato dagli agenti della questura di Crotone per omicidio colposo, omissione di soccorso e guida in stato di ebbrezza.

 

Da Poliziadistato.it 

 

 



 

Martedì, 09 Luglio 2013
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK