Martedì 28 Settembre 2021
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 13/11/2012

Scontro mortale con bus del Toro
Sei condanne da quattro a 10 anni

Nell’incidente al casello di Trofarello persero la vita due giovani torinesi

Il pullman del Torino Calcio coinvolto nell'incidente

TORINO  - Sono stati condannati a pene comprese tra i quattro anni e dieci mesi e gli undici anni e mezzo i sei imputati nel processo per l’incidente in cui il 9 ottobre dell’anno scorso, alla barriera di Trofarello sulla tangenziale di Torino, morirono due ragazzi, Lorenzo Ghedi di 25 anni e Fabio Pozzo di 31 anni. L’auto su cui viaggiavano i due giovani, tamponata da un tir poi risultato rubato, era rimasta schiacciata sotto il bus del Torino Calcio che la precedeva.  I sei erano accusati di omicidio colposo plurimo, omissione di soccorso e furto pluriaggravato. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori avevano rubato la motrice di un tir e un rimorchio con un carico di spumante da due ditte dell’astigiano, e volevano attraversare la barriera del telepass forzandola con una vettura che faceva da apripista. Ma quando l’auto dei ragazzi si era fermata alla barriera, l’avevano tamponata violentemente schiacciandola sotto il bus del Toro che era davanti. I pirati della strada erano stati poi individuati dalla Polizia stradale nei mesi successivi. Il procedimento si è svolto con il rito abbreviato davanti al gup Francesca Firrao. Il pm, Vito Sandro Destito, aveva chiesto condanne tra i 5 anni e 4 mesi e i 16 anni e tre mesi di reclusione. 

 

da lastampa.it

Martedì, 13 Novembre 2012
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK