Art. 59.

(Veicoli con caratteristiche atipiche)

1. Sono considerati atipici i veicoli [elettrici leggeri da città, i veicoli ibridi o multimodali e i microveicoli elettrici o elettroveicoli ultraleggeri, nonché gli altri veicoli](3) che per le loro specifiche caratteristiche non rientrano fra quelli definiti (1)nel presente capo.

2. Il Ministro dei trasporti e della navigazione, sentiti i Ministri interessati, stabilisce, con proprio decreto:

a) la categoria, fra quelle individuate (2)nel presente capo, alla quale i veicoli atipici devono essere assimilati ai fini della circolazione e della guida;

b) i requisiti tecnici di idoneità alla circolazione dei medesimi veicoli individuandoli, con criteri di equivalenza, fra quelli previsti per una o più delle categorie succitate.

_______________________________

(1) Parole introdotte dall'art. 2-bis, comma 1, lett. b), punto 1), del D.L. 23.10.2008, n. 162, convertito, con modificazioni, nella legge 22.12.2008, n. 201, che hanno sostituito le originarie "negli articoli dal 52 al 58".

(2) Parole cosė sostituite dall'art. 2-bis, comma 1, lett. b), punto 2), del D.L. 23.10.2008, n. 162, convertito, con modificazioni, nella legge 22.12.2008, n. 201, che hanno sostituito le originarie "nei suddetti articoli".

(3) Parole soppresse dall'art. 1, comma 2, legge 29 luglio 2010, n. 120 (G.U. n. 175 del 29.07.2010).

vai all'indice vai all'art. precedente vai all'art. successivo