Sabato 15 Agosto 2020
area riservata
ASAPS.it su
Notizie brevi 23/02/2006

ULTERIORE RINVIO DELL’OBBLIGO INSTALLAZIONE STRISCE RETRORIFLETTENTI SPOSTATO COL DECRETO MILLEPROROGHE DAL 30 GIUGNO 2006 AL 31 DICEMBRE 2006


A forza di insistenti e interessate pressioni la data di obbligatorietà dell’installazione delle strisce retroriflettenti per autoveicoli, rimorchi e semirimorchi adibiti al trasporto di cose, nonché classificati per uso speciale o per trasporti speciali o specifici con massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 tonnellate, in sede di conversione in legge il Decreto Milleproroghe, è stata definitivamente prorogata dal 30 giugno 2006 al 31 dicembre 2006. Sinceramente a noi sembrava una misura utile per la sicurezza e il continuo rinvio dimostra che le pressioni delle grandi flotte del trasporto pesano. Il risparmio di qualche centinaio di euro pesa più della sicurezza. Si provi a guardare di notte un veicolo di lato, con le strisce e senza si capirà subito.
Si precisa che la proroga si riferisce unicamente a automezzi immatricolati in data antecedente il 1 aprile 2005. Quelli immatricolati successivamente a tale data devono già essere muniti di strisce retroriflettenti.
Per quanto concerne i paraspruzzi, ossia quei dispositivi utili alla riduzione della nebulizzazione dell’acqua in caso di precipitazioni, è stato confermato al 1 gennaio 2007 l’obbligo dell’installazione per i veicoli di massa complessiva a pieno carico superiore a 7,5 tonnellate.

© asaps.it
Giovedì, 23 Febbraio 2006
stampa
Condividi


Area Riservata


Attenzione!
Stai per cancellarti dalla newsletter. Vuoi proseguire?

Iscriviti alla Newsletter
SOCIAL NETWORK